Prima pagina

Mps: la Bce ha respinto la richiesta di proroga per l’aumento di capitale

La Bce ha respinto la richiesta di Mps di concedere prorogare al 20 gennaio il termine per l’aumento di capitale. La notizia trapela da fonti finanziarie. Stamani, al ministero dell’Economia, c’è stato un incontro tra il ministro Padoan, l’ad del Monte dei Paschi, Marco Morelli, e il presidente, Alessandro Falciai. Nel pomeriggio, a Milano, è atteso invece un consiglio di amministrazione per fare il punto della situazione. Intanto il titolo precipita a Piazza Affari, trascinando in ribasso l’intero indice delle banche.

L’istituto senese aveva chiesto 20 giorni in più, rispetto alla scadenza prevista del 31 dicembre, per l’operazione, visto il mutato contesto per l’esito del referendum. Sperava così di riuscire nell’impresa dell ripatrimonializzazione da 5 miliardi contando interamente sulle forze di mercato, ma adesso sembra scontato che per mettere in sicurezza la banca servirà l’intervento dello Stato.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena