Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Mps, il primo trimestre 2021 si chiude con un utile di 9,7 milioni

Utile netto di 9,7 milioni per Mps nel primo trimestre dell’anno. Un risultato migliore rispetto al quarto trimestre del 2021, quando si registrò la perdita di 79 milioni, ma decisamente peggiore rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (119,3 milioni, calo del 91,9%).

La Banca senese ha poi scelto la data, il 23 giugno, per presentare il nuovo piano, al momento in corso di revisione

Tornando al bilancio trimestrale, i ricavi sono pari a 783,2 milioni (-4,6% rispetto al 2021). Il risultato operativo lordo è di 248 milioni di euro, con un incremento del 23,3% t/t grazie alla positiva dinamica del margine di interesse e a plusvalenze dalla vendita di titoli. In crescita anche a/a escludendo il contributo derivante dalla cessione di titoli. Aumento poi dello 0,9% a/a del volume degli impieghi, generato sia da clientela retail che corporate, e +1,6% t/t in particolare per finanziamenti alle pmi.

“Ottimizzazione del funding commerciale con riduzione del costo della raccolta e miglioramento dello spread – continua la nota di Rocca Salimbeni – oneri operativi in aumento t/t per effetto di alcune sopravvenienze attive registrate nel trimestre precedente; in calo dello 0,9% a/a, stock crediti deteriorati lordi pari a 4 miliardi di euro in calo a/a e t/t, npe ratio lordo al 4,8% rispetto al 4,7% del 31/03/2021 e al 4,9% di fine 2021, copertura complessiva npe in miglioramento al 50,8% con +2,8 punti percentuali t/t, costo del credito complessivo di 56 pb, anche alla luce dell’attuale incertezza macroeconomica, cet1 fully loaded al 10,8% in crescita di 32 pb a/a ed in flessione di 28 pb rispetto a fine 2021 (11,0%); cet1 phased-in all’11,6% (vs. srep di 8,8%), solida posizione di liquidità”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena