Mps: a Milano va avanti il processo. Domani a Siena l’assemblea degli azionisti
11 Apr, 2017
monte dei paschi insegna_800x529

Alla vigilia dell’assemblea di banca Mps dove si deciderà il futuro del credito senese abbiamo fatto il punto sul processo in corso a Milano con Sara Monaci che segue per il Sole24Ore la vicenda giudiziaria. Nella capitale lombarda è stato trasferito il procedimento, partito dalla procura senese,  che vede imputati Mussari, Vigni ed altri ex vertici ipotetici responsabili della profonda crisi che ha colpito la banca.

“Si parla di aggiotaggio, reato che prevede sanzioni anche molto alte in termini di anni di detenzione. Questo è un processo lungo, iniziato alla metà del 2012 e siamo ad oggi al processo di primo grado per ulteriori sviluppi, Bisogna aspettare che la Procura Generale sciolga le riserve e decida se archiviare o  proseguire e chiedere un rinvio a giudizio per Viola e Profumo. Per quanto riguarda la posizione di Mussari rispetto ai derivati, dichiara dal punto di vista tecnico di non essere stato la persona competente. Una linea difensiva un po’debole, poiché chi ricopre una  posizione di responsabilità apicale non può difendersi davanti al fatto di non avere quel tipo di ruolo.”