Monticiano: l’estate che coinvolge ospiti e cittadini
19 Ago, 2014
estate monticiano_800x534

L’Estate insieme di Monticiano continua con una conferenza alla biblioteca comunale, mercoledì 20 agosto (ore 21,30), a cura della dottoressa Graziella Pizzichini. Il tema è l’astrologia, e il titolo particolarmente accattivante: “Siamo figli delle stelle?”.

Altro appuntamento è quello di sabato 23 agosto al circolo Arci La Pigna di Iesa (ore 17,30), con la presentazione del libro di Guliano Mannucci “Per non dimenticare”, con Duccio Demetrio e Fiorenza Mannucci. Più tardi (ore 21) si balla la Quadriglia con i suonatori “La Leggera”.

Quanto al libro, si tratta della storia di un artigiano. In pratica è l’approfondimento di un tema, quello della memoria sullo stile di vita locale, che ha visto protagonisti alcuni anziani di Monticiano. Le loro storie autobiografiche sono state raccolte nel volume “L’albero delle ciliege”. La selezione di alcune di queste, “di ramo in ramo, di racconto in racconto” sono diventate uno spettacolo straordinario, grazie alla lettura recitata di Francesco Burroni e Chiara Savoi: una sorta di veglia in piazza della Concordia, lunedì scorso. I racconti hanno divertito e a tratti commosso tanti abitanti di Monticiano che, in questo modo, sono tornati con la memoria ai personaggi e alle vicende della propria gioventù, mentre i più giovani hanno scoperto un mondo ormai lontano.

Tutto ciò è frutto di un corso di scrittura autobiografica tenuto da gennaio a giugno di quest’anno alla biblioteca comunale di Monticiano. Il gruppo di lavoro, denominato “volontari biografi a Monticiano”, è stato coordinato da Fiorenza Mannucci, esperta in metodi biografici e autrice di importanti ricerche in Val di Merse. Questa attività si colloca nell’ambito delle iniziative nazionali dedicate ai “Paesi della memoria” promosse dalla Libera università dell’autobiografia di Anghiari, fondata e diretta da Duccio Demetrio, anche lui presente alla bella serata di Monticiano.