Prima pagina

Monteroni: installati i primi distributori per veicoli elettrici

Sono state installate nel parcheggio di via San Giusto le prime due colonnine di distribuzione di energia elettrica per autoveicoli di Monteroni. L’amministrazione comunale punta infatti su una nuova logica di mobilità urbana sostenibile ed ha aderito così ad un progetto della Regione Toscana per contribuire alla costituzione di una rete regionale per la mobilità elettrica. Il progetto investe molti comuni della provincia di Siena e che vede il capoluogo come capofila. Dopo l’installazione conclusa nei giorni scorsi il comune di Monteroni d’Arbia ha dato mandato a Enel di allacciare i due “distributori” alla rete elettrica, coprendo le spese di allacciamento.

“Abbiamo dedicato intanto due distributori di energia a chi farà la scelta della mobilità elettrica – spiega il sindaco di Monteroni d’Arbia Gabriele Berni – siamo infatti consapevoli che dobbiamo ripensare abitudini e consumi che nell’ultimo secolo stanno esaurendo le risorse disponibili del nostro pianeta. Dobbiamo trovare nuove modalità e fonti per produrre energia e soprattutto dobbiamo far in modo che queste nuove fonti alternative siano anche ecologiche, rispettino l’ambiente e soprattutto non impoveriscano il nostro pianeta”.

Le due colonnine sono uno strumento completo per la gestione della ricarica, in corrente alternata, di veicoli elettrici, autovetture o scooter e consentono l’erogazione simultanea su entrambe le prese, abilitando dunque la ricarica contemporanea di due veicoli elettrici. Le colonnine, il cui accesso alla presa viene consentito a seguito di identificazione del cliente mediante smart card contactless con tecnologia RFID, sono caratterizzate, tra l’altro, da un sistema di interruzione automatica dell’erogazione di corrente elettrica a carica completata; da un sistema che impedisce la connessione non autorizzata del connettore (mancato passaggio della carta che abilita il cliente) e di un sistema di segnalazione indicante lo stato della ricarica e l’eventuale non disponibilità di una presa.

“Gli spazi del parcheggio di via San Giusto antistanti alle due colonnine saranno così dedicati ai veicoli elettrici che potranno usufruire del servizio – interviene Francesco Grassi assessore ali Lavori Pubblici – L’accesso al servizio avviene quindi tramite sottoscrizione da parte dell’utente di un contratto con un qualunque venditore di energia elettrica che abbia tra le proprie offerte una dedicata alla mobilità elettrica. Il cliente verrà fornito di apposita tessera RFID, che, passata sul display della colonnina consentirà l’avvio della ricarica”.

L’intero progetto per la provincia di Siena consta di un finanziamento regionale ed i comuni interessati dalle installazioni delle colonnine di ricarica sono, a seguito di un accordo di programma, Asciano, Castelnuovo Berardenga, Colle di Val d’Elsa, Monteriggioni, Monteroni d’Arbia, Poggibonsi, Rapolano Terme, San Gimignano, Siena e Sovicille. L’intento è quello di creare una vera e propria rete regionale che riesca a sostenere la domanda di viabilità elettrica e soprattutto a stimolarne un aumento crescente.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena