Prima pagina

Monteroni d’Arbia: “Programmati oltre tre milioni di euro per gli investimenti”

“Ripartiamo con gli investimenti, lavori pubblici per strade, scuole e sicurezza del territorio e dopo aver mantenuto invariati servizi, aliquote ed agevolazioni”.
Con queste parole il sindaco di Monteroni d’Arbia Gabriele Berni ha presentato il bilancio preventivo 2016 del proprio comune al consiglio comunale riunitosi lunedì 9 maggio che lo ha approvato con i voti della maggioranza consiliare ed il no del gruppo Uniti per Monteroni.
Alla riduzione dei trasferimenti da parte statale si unisce una continua evoluzione al quadro di riferimento ed in particolare le difficoltà determinate dall’introduzione dei nuovi principi contabili. “Fattori, questi – ha spiegato il sindaco – che non facilitano la programmazione e che potrebbero contribuire a peggiorare ulteriormente in prospettiva la tenuta degli equilibri”. È stato però sottolineato che ai comuni viene data maggiore capacità di spesa e che gran parte degli investimenti programmati hanno una copertura reale ed una immediata possibilità di spesa grazie ai nuovi principi contabili ed all’operazione di recupero degli oneri urbanistici derivati dalla lottizzazione Sansedoni”.
“Nel corso dell’anno 2016 verranno mantenuti tutti i servizi fondamentali alle famiglie e manteniamo poi le aliquote dell’IMU e della Tasi; le rette della RSA ed i servizi erogati. Invariate anche le tariffe dei servizi a domanda individuale e dei servizi scolastici”.
“Riguardo alla Tari, dove registriamo un piccolo aumento del 2,2%, attraverso lo stanziamento di risorse proprie abbiamo preso l’impegno di mantenere le agevolazioni già previste per lo scoro anno come quelle relative alle difficoltà sociali e all’applicazione delle buone pratiche ambientali e di confermare una agevolazione riferita alle attività produttive di nuovo insediamento cosi come introdotta per la prima volta nel 2015. Così come manterremo le agevolazioni sugli oneri di urbanizzazione per incentivare il risparmio energetico e sostenere l’edilizia locale. Altro obiettivo che abbiamo è quello di intensificare le attività di controllo e recupero del non pagato in quanto in linea con il principio di equità fiscale e soprattutto perché anche alla luce dei nuovi principi contabili l’assenza della attività di recupero graverebbe ulteriormente sugli equilibri finanziari e di conseguenza sugli stessi contribuenti”.
“Negli investimenti impegniamo oltre 3 milioni di euro, tra questi vogliamo segnalare il lavoro che faremo nella riqualificazione delle strade, tra le altre cose, con oltre un milione di euro per il rifacimento di strade, vie e piazze a cui aggiungiamo interventi per l’illuminazione. Altro investimento importante è per le scuole, con 720 mila euro da dividere tra la scuola di Ponte d’Arbia e interventi di progettazioni e manutenzioni sugli edifici esistenti”.
Sulla sicurezza del territorio l’amministrazione continuerà ad investire andando oltre l’emergenza degli ultimi mesi con nuove manutenzioni dei fossi e progettazioni di nuovi interventi, così come è stata inserita una voce di bilancio per progettazione e interventi sui ponti danneggiati dall’alluvione. Sono previsti interventi diffusi sui parchi pubblici e sulle aree a verde oltre ad investimenti sulla sicurezza stradale. Sul fronte della pianificazione urbanistica è stato stanziato l’importo necessario al completamento degli elaborati per il Piano Operativo Comunale (ex regolamento urbanistico).

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena