Monteriggioni: via libera al bilancio di previsione “armonizzato” dal consiglio comunale
13 Apr, 2016
Monteriggioni-girasoli_640x427

Una manovra da oltre dodici milioni di euro, investimenti in opere pubbliche nel triennio 2016-2018 per oltre sei milioni di euro e tariffe e servizi invariati. Il Consiglio comunale ha approvato nel corso dell’ultima seduta il bilancio di previsione 2016 e il piano triennale delle opere pubbliche che diventa ‘armonizzato’. Secondo quanto previsto dal documento di previsione rimangono invariate la Tasi, la Tari e l’addizionale comunale Irpef (allo 0,4 per cento), rimane invariata anche la tassa di soggiorno il cui gettito è stato stimato, sulla base dell’accertato dello scorso anno in 130mila euro. Prosegue anche sul 2016 l’attivita’ di recupero dell’evasione con una previsione di 330mila euro. “Si tratta- spiega il sindaco Raffaella Senesi – di un bilancio che tiene conto in primo luogo dei cittadini. Voglio infatti ricordare come le tariffe in vigore a Monteriggioni siano tra le più basse di tutta la provincia. Attenzione, pur nella concretezza degli investimenti, l’abbiamo riservata a quei lavori che siamo certi di poter avviare e portare a conclusione e che sono in grado di migliorare la qualità della vita delle persone. Un ringraziamento all’assessorato al bilancio per il grande lavoro svolto che ci consegna uno strumento innovativo e contemporanei anche dal punto di vista tecnico”. Grande attenzione prevista sulle rrrdopere pubbliche con attività legate a manutenzioni ordinarie, straordinarie alcuni progetti legati alle infrastrutture. Nel 2016 sono previsti lavori per oltre un milione di euro. In particolare la ristrutturazione e l’adeguamento dei locali degli immobili comunali (20mila euro), gli ossAri dei cimiteri (20mila euro), l’adeguamento dei collettori fognari (20mila euro), la realizzazione del percorso Badia a Quarto (120mila euro), rifacimento di strade asfaltate, la rotatoria sulla Cassia a Castellina, il parcheggio in località Colonna,l’adeguamento dell’impianto sportivo di Castellina, il rifacimento di percorsi pedonali (180mila euro) e il completamento del restauro del complesso di Badia a Isola (II stralcio). Sempre per il 2016 previsti,inoltre, i lavori di pavimentazione a Strove, Badia a Isola, il restauro delle mura al Castello, la ristrutturazione del centro civico di Castellina scalo e l’anello della viabilita’ della Tognazza per un totale di circa un milione e mezzo di euro.