Monteriggioni, EcoPunti: premiati i cittadini più virtuosi nella raccolta differenziata
24 Ott, 2017
Monteriggioni ecopunti Al centro Angela Fais. Da sinistra, Frosini, Lattanzio e a destra, Senesi e Panelli

Estrazione e consegna dei premi per EcoPunti, il progetto sperimentale di raccolta differenziata con premi per i cittadini più virtuosi promosso dal Comune di Monteriggioni con il supporto della Cooperativa Sociale La Mattonaia Onlus e di Smart City Lab Associazione No Profit. Al Circolo Arci di Castellina Scalo, il sindaco di Monteriggioni, Raffaella Senesi, l’assessore all’ambiente, Fabio Lattanzio e il presidente della Cooperativa Sociale La Mattonaia Onlus, Riccardo Panelli hanno assegnato i premi in palio dopo la raccolta di oltre 35 mila ecopunti che ha coinvolto oltre mille cittadini nel conferimento differenziato di rifiuti al Centro di raccolta comunale di Pian del Casone. Insieme a loro anche il vicesindaco, Andrea Frosini.

Eco premi. EcoPunti ha visto l’assegnazione ad Angela Fais del premio “Primo cittadino residente a Monteriggioni ad aver raggiunto 500 EcoPunti”, che comprende un buono spesa del valore di 200 euro da spendere per l’acquisto di un bene tecnologico, quali tv o tablet, mentre il premio di “Cittadino ecoattento” è andato a Luigi Ghezzi, unendo il numero di conferimenti alla promozione della campagna di buone pratiche.

Biglietti estratti per buoni spesa e buoni sconto Tari 2018. L’estrazione ha portato anche all’assegnazione di quattro buoni spesa di diverso valore e di quattro buoni sconto Tari 2018 del valore di 100 euro da utilizzare entro giugno 2018, previa presentazione della certificazione che attesta la regolarità contributiva Tari negli ultimi cinque anni, rilasciata dall’Ufficio Ambiente del Comune di Monteriggioni. I buoni spesa sono andati ai numeri: B1378 (15 euro al Circolo Arci di Castellina Scalo, da spendere per colazioni); B2217 (25 euro presso La Bettola dei Vinandri a Castellina Scalo); B0860 (25 euro al Bar dell’Orso); B1901 (15 euro da spendere presso Fattoria La Mattonaia Onlus di Monteriggioni per l’acquisto di un cesto natalizio del valore minimo di 40 euro). A questi si sono aggiunti i buoni sconto Tari 2018 del valore di 100 euro per i biglietti numero 0362, 0881, B0845 e B1345. Tutti i premi sono offerti dalla Cooperativa Sociale La Mattonaia Onlus e da Smart City Lab Associazione No Profit.

“Il progetto sperimentale EcoPunti – afferma Raffaella Senesi, sindaco di Monteriggioni – ha suscitato interesse e partecipazione fra i nostri cittadini fin dai primi giorni, a tal punto da esaurire gli ecopunti in palio prima del previsto e avviare una seconda fase lo scorso agosto. Questa iniziativa conferma la sensibilità della nostra comunità verso la corretta gestione dei rifiuti e la tutela dell’ambiente e cercheremo di avviare presto una nuova edizione del progetto. Ringrazio tutti i cittadini che hanno partecipato e gli esercizi commerciali che hanno aderito, permettendoci di mettere in palio i buoni spesa, insieme ai soggetti che ci hanno sostenuto, la Cooperativa Sociale La Mattonaia Onlus e Smart City Lab Associazione No Profit”. 

Al-centro-Luigi-Ghezzi. Da sinistra Frosini Lattanzio e a destra Senesi e Panelli

Al-centro-Luigi-Ghezzi. Da sinistra Frosini Lattanzio e a destra Senesi e Panelli

“Attraverso questo progetto di premialità e incentivi – aggiunge con soddisfazione Fabio Lattanzio, assessore all’ambiente di Monteriggioni – siamo riusciti a coinvolgere tanti cittadini con una partecipazione ben oltre le aspettative e ringrazio sentitamente tutti coloro che hanno aderito alla nostra iniziativa. L’obiettivo primario è stato quello di promuovere una cittadinanza sempre più attiva e responsabile nei confronti del proprio territorio e delle generazioni future e, partendo da un tessuto già attento come quello di Monteriggioni, questo risultato sarà di stimolo per avviare nuove iniziative ecoattente rendendoci anche un esempio per altre realtà”.