Monteriggioni: al via la campagna di pulizia e prevenzione del territorio
21 Giu, 2017
logo_are_6_trasp

Due ordinanze antincendio e antizanzare. Sono quelle emesse dal Comune di Monteriggioni per ridurre il rischio di incendi e la diffusione di parassiti nei caldi mesi estivi. Gli interventi di pulizia e prevenzione, che dovranno svolgersi nelle aree pubbliche e private, prevedono l’eliminazione di rovi, sterpaglie ed erbacce simili per i terreni vicini al centro abitato e il controllo delle zone fertili per la riproduzione della zanzara tigre, al fine di limitarne la diffusione nel territorio comunale.

Pulizia e eliminazione di rovi, sterpaglie, fieno e erbacce simili. Il provvedimento di pulizia e igiene ambientale è rivolto ai proprietari e agli affittuari dei terreni situati nei centri urbani e confinanti con strade pubbliche di qualunque tipologia. Il Comune chiede alla popolazione di provvedere alla pulitura, al taglio e all’eliminazione di rovi, sterpaglie, stoppie, fieno e simili erbacce presenti nei propri terreni, al fine di limitare il rischio di incendi nel territorio e la presenza di insetti, parassiti e rettili. Viene richiesta anche l’eliminazione di materiali infiammabili che possono provocare incendi, da rimuovere nelle aree adiacenti al centro abitato fino a una distanza di almeno 10 metri dalle abitazioni. L’ordinanza chiama in causa anche i proprietari di terreni privati e quelli confinanti con le aree destinate al pubblico passaggio e prevede controlli e sanzioni da parte del Corpo Carabinieri Forestale dello Stato e della Polizia municipale di Monteriggioni.

Prevenzione e controllo della zanzara tigre. L’ordinanza è valida dal 1 giugno al 30 novembre e indica i comportamenti da seguire per evitare la proliferazione della zanzara tigre nelle aree pubbliche e private. Per ridurre i focolai di riproduzione che si possono sviluppare all’interno delle aree private, in cui il Comune non può intervenire, è importante evitare i ristagni di acqua che favoriscono la formazione delle larve, in particolar modo all’interno dei tombini di piazzali, orti e giardini. I proprietari di depositi e attività industriali, artigianali e commerciali e i responsabili di cantieri, aziende agricole e vivai dovranno, inoltre, provvedere ai trattamenti di disinfestazione, da effettuarsi secondo le modalità preventivamente concordate con la Usl 7 di Siena.

Informazioni. Per ulteriori informazioni e per approfondire le due ordinanze, è possibile consultare gli avvisi affissi all’Albo Pretorio e disponibili sul sito www.comune.monteriggioni.si.it.