Prima pagina

Montepulciano: da sabato apre il Villaggio di Natale

Ancora poche ore e poi si leverà il sipario sull’attesissima, seconda edizione del “Natale a Montepulciano”. Sabato 21, alle 11.00, sarà inaugurato il Castello di Babbo Natale, situato in Fortezza, che aprirà dunque le sue sale al pubblico in una versione notevolmente ampliata ed arricchita rispetto al 2014.

Alle 18.30, invece, una fiaccolata, guidata da Babbo Natale e vivacizzata dalla presenza della Banda Poliziana, partirà dalla Fortezza per raggiungere Piazza Grande dove nel frattempo avrà iniziato la propria attività il mercatino caratteristico che quest’anno può contare su ben sessanta postazioni.

Un avvio in grande stile, dunque, che rispecchia l’impegno degli organizzatori (l’Associazione Vivi Montepulciano), del Comune e di tutti i partner economici ed Istituzionali che, dopo il clamoroso successo del 2014 (circa 100.000 presenze in un mese e mezzo), hanno amplificato i propri investimenti per proporre un format ancora più attraente.

Oltre che nelle attrazioni (la grande pista di pattinaggio sul ghiaccio adiacente alla Fortezza, l’imponente albero di Natale in Piazza Grande e tante altre), il maggiore impegno si è concretizzato in servizi di accoglienza ancora più efficienti per i visitatori ed in un’organizzazione che riduca al minimo gli inevitabili disagi, per esempio relativi ai parcheggi e alla viabilità, che derivano ai residenti dall’afflusso di pubblico.

“Siamo già soddisfatti prima di incominciare” afferma Franco Rossi, Assessore al Sistema Montepulciano, che raggruppa turismo e cultura. “Appena è stato pubblicizzato il programma ed è partita la campagna pubblicitaria, con passaggi prestigiosi anche sulle reti RAI – prosegue Rossi – i nostri uffici turistici sono stati subissati di richieste di informazioni che si sono poi tradotte in prenotazioni. Ma ha funzionato benissimo anche il passaparola, animato da turisti rimasti evidentemente soddisfatti”. natale montep pattinaggio

“Dagli operatori ci giungono segnali molto positivi che, almeno fino al ponte dell’Immacolata, confermano la tendenza inaugurata nel 2014 – rivela l’Assessore – con grande affluenza per i week end nelle strutture ricettive e nei ristoranti. E una tendenza simile si profila per tutto il periodo di dicembre e per le feste di fine anno. Il Natale a Montepulciano ha avuto il pregio di prolungare la stagione turistica, senza soluzione di continuità, fino all’inizio del nuovo anno e attrae un pubblico inusuale per le città d’arte, quello formato dalle famiglie con figli piccoli, che hanno “scoperto” la nostra realtà. La scoperta – precisa Rossi – si è oltretutto consolidata in un gradimento confermato dalle ulteriori visite che gli stessi turisti hanno consigliato o anche effettuato nelle stagioni più canoniche”.

“Oltre al piacere di vedere il nostro territorio scelto da migliaia di persone, la soddisfazione maggiore deriva dalla ricaduta economica che il Natale a Montepulciano garantisce al comune e, più in generale, all’intero territorio. La mossa decisiva per il futuro – conclude Rossi – sarà una pianificazione a livello di area che consenta di armonizzare i progetti ed essere quindi ancora più attrattivi, come Valdichiana Senese, sul mercato turistico nazionale ed estero”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

I più letti