Montepulciano: anche a Capodanno gran folla di turisti. Successo per la festa in piazza
1 Gen, 2018
montepulciano capodanno 2017-2018 (14)

Una folla strabocchevole, composta soprattutto da giovani, ha salutato a Montepulciano, in Piazza Grande, l’arrivo del 2018. Organizzata dalla Pro Loco, la festa con musica dal vivo, dj set e dolci e spumante offerti per il brindisi beneaugurale di mezzanotte, ha richiamato un grande pubblico composto sia da turisti sia da abitanti.

Secondo alcuni osservatori, è stato toccato il picco di presenze dal 2014 ovvero da quando Montepulciano ospita il Villaggio di Natale con i mercatini in Piazza Grande. La Pro Loco ha riscontrato il “tutto esaurito” nelle strutture ricettive e nei ristoranti. Alcuni operatori hanno tenuto aperte per l’evento le proprie baite, offrendo un servizio in più ai presenti.

Favorito anche dal clima mite, il veglione in piazza è stato animato dall’esibizione dal vivo di Lucia Nuzzo e dei Bit, capaci di intrattenere piacevolmente ma anche di coinvolgere nelle danze intorno al grande albero di Natale tutti i partecipanti. Da parte sua Dj Lorenzo ha aperto la serata e l’ha poi conclusa, riducendo i decibel, per chi si è trattenuto fino a tarda ora.

Tutto si è svolto in un’atmosfera serena e senza eccessi; ha funzionato molto bene anche la gestione dei botti, praticamente assenti. Di ordinaria amministrazione, dunque, il lavoro per la Polizia Municipale e per i volontari della Misericordia che anche in questa occasione hanno collaborato con la Pro Loco.

In esecuzione delle normative sulla sicurezza degli eventi all’aperto, la Polizia Municipale aveva predisposto il blocco degli accessi a Piazza Grande.

Inaugurata per l’ingresso nel terzo millennio, la festa di San Silvestro in Piazza Grande è diventata ormai un’altra “classica” del calendario poliziano. La città aveva cominciato ad affollarsi già da venerdì 29, nel pomeriggio del 31 il centro era attraversato da un fiume di visitatori che si sono rivisti anche nella mattina del primo dell’anno fino a che l’annunciato mutamento delle condizioni meteo ha diradato le presenze all’aperto.