Montallese: tutto pronto per il palio dei rioni
4 Ago, 2014
palio dei rioni montallese(2)_800x530

Le rotoballe di fieno a Montallese sono pronte a rotolare per la gioia dei tanti contradaioli della frazione del Comune di Chiusi che domani (domenica 3 agosto) lotteranno per aggiudicarsi l’edizione 2014 dell’ambito Palio dei Rioni, arrivato alla 6° edizione. Con l’estate che sembra veramente arrivata tutto è, dunque, pronto per decidere chi tra i tre borghi della frazione potrà alzare al cielo il drappo della vittoria. Come ormai da tradizione la corsa che sarà disputata al velodromo Andy Franci (lo stesso della Coppa Bologna) consisterà nello spingere una rotoballa di fieno lungo l’anello del percorso e il rione che per primo taglierà il traguardo sarà coronato vincitore 2014.
Ad organizzare la manifestazione ancora una volta l’associazione Volto Amico, una vera e propria istituzione per il Comune tutto ma ovviamente in particolare per la frazione di Montallese che con quasi 900 abitanti fa registrare all’associazione di volontariato circa 700 iscritti a conferma di quanto l’associazionismo sia un elemento fondamentale della vita di tutti i cittadini che ritrovano in Volto Amico un vero e proprio punto di riferimento.
“Per il nostro Comune –dichiara il sindaco Stefano Scaramelli – la festa del volontariato di Montallese assume ogni anno sempre più importanza ed ormai è di fatto un appuntamento fisso del calendario degli eventi estivi della nostra città. L’organizzazione di Volto Amico poi ci conferma quanto l’associazionismo sia la vera linfa vitale del nostro Comune che grazie a tanti volontari appassionati e professionali riescono a garantire servizi importanti per la cittadinanza. Per questo un particolare ringraziamento non può non andare a Luciano Ceccuzzi per la passione ed anima che mette in ogni attività dell’associazione. Ovviamente l’attesa adesso è per il Palio dei Rioni una manifestazione sempre più sentita e che sta entrando nel cuore degli abitanti di Montallese. Ai tre rioni non posso che augurare un in bocca al lupo e che vinca il migliore.”
Allegria, divertimento, riscoperta di giochi e tradizioni popolari e tanta voglia di stare insieme, in sintesi dunque gli ingredienti della festa del volontariato di Montallese sono un po’ questi. Perché negli anni la festa ha fatto dello stare insieme e della socialità le proprie caratteristiche principali.
Ad un giorno dunque da palio nel cuore dei contradaioli sale rapidamente l’attesa; un anno di allenamenti e sforzi si esauriranno, infatti, nel giro di pochi minuti nei quali è vietato sbagliare. Come accade ormai da sei anni è atteso un tutto esaurito negli spalti assiepati generalmente sia da chiusini che da turisti incuriositi dall’insolita (ai loro occhi) manifestazione. Lo scorso anno a trionfare è stato il rione del Borgo spodestando i campioni dei due anni precedenti ovvero i ragazzi del Poggio. Il giallo ed il nero di Borgo sono dunque stati sventolati al cielo ed i ragazzi quest’anno saranno chiamati a difendere il titolo dagli assalti avversari che sicuramente non concederanno vita facile.  Oltre all’aspetto agonistico la festa del volontariato come ogni anno si contraddistingue anche per la buona cucina; ogni sera, infatti, i volontari della festa propongono cene con un menù particolare a base di specialità locali come ad esempio l’ormai nota nana in porchetta.