Home Slide Show

Montalcino rivive “l’ottobrata”: al via un mese di eventi

Che bella “ottobrata”! Montalcino torna a riscoprire una delle tradizioni più antiche della città del Brunello: le celebrazioni legate al ciclo delle stagioni che, nei giorni soleggiati di Ottobre, portano i cittadini e i turisti a riscoprire tradizioni, usi, costumi, musiche e cibi che rievocano, oltre che l’età Medievale, le antiche feste baccanali e dionisiache che il Belpaese celebrava già in età Romana. La presenza di orti e vigne tutto intorno, e dentro, le porte della città, sono la location ideale in cui i tanti appuntamenti e gli eventi di “Montalcino d’ottobre, colori, profumi, sapori e tornei” si articoleranno. Montalcino Druzzola_541x600Il primo appuntamento in calendario è con la “Sagra del Galletto” che si terrà nel suggestivo borgo di Camigliano (4 e 5 ottobre 2014), una due giorni di eventi che celebrano, in chiave storica, le feste che, nel Castello di Camigliano, venivano celebrate, fin dal 1300, in onore dei Signori di Montalcino. Gastronomia, folklore e non solo, a far da padroni saranno il corteo storico in costume e il Torneo di Druzzola, gioco antichissimo e molto praticato in questo territorio, tramandato di padre in figlio, che sarà disputato dai tiratori abbinati ai Quartieri ed ai Castelli. Sabato 11 ottobre sarà di scena l’attesissima “Cena itinerante nei Quartieri” che, per il secondo anno consecutivo, torna a fare da trait d’union tra la cultura del cibo, i saperi che fondono tradizione e modernità e i sapori in equilibrio tra antiche ricette e fantasia dell’arte culinaria. Anche per l’edizione 2014, oltre alla “disfida” culinaria tra Quartieri – che si alterneranno a “colpi” di Crostini con polenta, Zuppa di pane, Collo di locio ripieno con patate prezzemolate, pesche finte e tanto altro ancora – sarà possibile assistere, per tutta la notte, a spettacoli itineranti con i Fools, e musica con i Pink Noise.

A chiudere il mese di ottobre è l’emozionante “Sagra del Tordo” (25-26 ottobre), la prima e unica manifestazione di questo genere in provincia di Siena. Nata nel 1958, la “Sagra del Tordo” da sempre ha l’obiettivo di unire la storia medievale della città a quello enologico e culinario, legato alla tradizione venatoria del territorio che, con i suoi boschi custodiva il “passo” autunnale degli uccelli migratori.

Per informazioni e prevendita è possibile rivolgersi all’Ufficio Turistico di Montalcino (tel. 0577-849331, scrivere a info@prolocomontalcino.it). Per la “Cena itinerante”, i tagliandi sono acquistabili anche direttamente nei Quartieri: il costo della cena, con “menù a tappe”, è 25 euro per gli adulti, 10 euro per i ragazzi (dai 6 ai 12 anni) e gratuito per i bambini (fino 6 anni).

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena