Monna Agnese al Pendola, a luglio la decisione
10 Giu, 2019
IMG-20190604-WA0023

Ultimo giorno di scuola per gli studenti dell’istituto Monna Agnese che iniziano le vacanze con qualche speranza in più per la nuova sede del plesso scolastico. Dopo il corteo della settimana scorsa organizzato da insegnanti e genitori, stamani una delegazione della scuola è stata ricevuta dal Presidente della provincia Franceschelli che ha informato sui passi che si compiranno nei prossimi mesi per individuare una nuova sede per questa scuola secondaria che ha visto negli ultimi anni aumentare notevolmente i propri iscritti. Nello specifico Franceschelli ha detto che è stato dato mandato ad uno studio tecnico di Siena di fare una relazione sull’agibilità sismica del complesso Tommaso Pendola, che già ospita alcune classi del Monna Agnese. A metà luglio dovrebbe arrivare la risposta. Se l’edificio risulterà agibile, si farà una progettazione con la compartecipazione  dell’Asp, proprietario dello stabile e che potrebbe avere anche disponibilità economica per sostenere i lavori. Sarà poi realizzato un progetto definitivo. A questa ipotesi che avrebbe comunque tempi lunghi di realizzazione, è stato chiesto se ci possono essere anche altre soluzioni per individuare spazi idonei ad ospitare l’istituto ma al momento si preferisce attendere la relazione dell’ingegnere sul Pendola.