Calcio Sport

Mileto e Collacchioni: “Robur vincente ma non appagata, ora sotto con la poule scudetto”

Dopo la matematica promozione in Lega Pro acquisita domenica sul campo della Massese, la Robur Siena si prepara alla poule Scudetto (primo impegno domenica ore 16 al Franchi contro il Rimini). Un impegno che assegna il titolo di campione dei dilettanti, un qualcosa di puramente simbolico: “Abbiamo fatto trenta, facciamo trentuno – dice Lorenzo Collacchioni, difensore bianconero, nel corso di Mercoledì Robur -. Vogliamo giocarci queste due sfide con Rimini e Maceratese al massimo, così da chiudere bene la stagione. Concetto ribadito da Francesco Mileto, anche lui intervenuto a Merrcoledì Robur: “Proveremo a portare a casa lo scudetto dei dilettanti. Il mio ruolo? Sono capace di districarmi in diversi ruoli, ma quella che preferisco è la posizione di difensore centrale – afferma il duttile classe ’95, una delle “quote” che ha sorpreso di più in questa stagione. Che poi chiude con una battuta sulla festa promozione di domenica sera: “E’ stato qualcosa di indimenticabile”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena