Mercoledì le scuole chiuse in Valdichiana
22 Gen, 2019
studenti ingresso a scuola_800x545

Nessuna novità nella scelta effettuata lunedì pomeriggio dai Comuni della Valdichiana Senese di tenere chiuse le scuole per due giorni per fronteggiare l’emergenza-neve annunciata con codice arancione dalla Regione Toscana.

Dopo una giornata in cui il maltempo si è presentato con intensità e fenomeni non uniformi nelle diverse zone dell’area, i sindaci hanno confermato la decisione già presa, tenendo conto di diversi fattori.

“Al di là della raccomandazione alla prudenza giunta sempre lunedì dalla Prefettura di Siena – afferma Andrea Rossi, presidente dell’Unione dei Comuni e sindaco di Montepulciano – sono tre gli elementi che hanno convinto i Sindaci a non derogare, sia pure in presenza di fenomeni atmosferici “a scacchiera” e meno intensi di quelli annunciati. Il primo è il permanere fino a mezzanotte di martedì dell’allerta arancione ovvero di una situazione che richiede massima attenzione con potenziali pericoli; il secondo è l’annunciato abbassamento delle temperature che potrebbe provocare gelate durante la notte e mercoledì mattina con conseguenti rischi; il terzo è la necessità, da tutti condivisa, di consentire alle famiglie ed al personale della scuola di organizzare con anticipo i propri impegni, evitando decisioni dell’ultimo momento che tengono migliaia di persone in attesa. La consideriamo una forma di rispetto dovuta nei confronti della cittadinanza”.

L’unica incertezza proviene da Cetona dove l’amministrazione comunale ha valutato l’eventuale annullamento dell’ordinanza di chiusura.