Prima pagina

Mercatone Uno, la Regione chiederà l’apertura di un tavolo nazionale

La crisi della catena Mercatone Uno è stata al centro di un incontro svoltosi oggi in Regione, su richiesta dalle organizzazioni sindacali, alla presenza dei rappresentanti della Città metropolitana fiorentina e della Provincia di Siena e dei Sindaci di Altopascio e Capannoli e dei rappresentanti del Comune di Calenzano.
Le organizzazioni sindacali hanno fatto presenti le preoccupazioni dei lavoratori per le prospettive dell’azienda, che ha fatto sapere di aver presentato domanda di concordato preventivo in bianco. L’azienda, da tempo impegnata in una ristrutturazione, in Toscana ha chiuso il punto vendita di Navacchio e ha attivato attivato gli ammortizzatori sociali per i circa 200 lavoratori dei negozi di Calenzano, Navacchio, Colle Val d’Elsa, Altopascio e Lucca.

La Regione, supportando l’istanza già presentata dai sindacati, ha chiesto l’apertura di un tavolo presso il Ministero dello sviluppo economico e ha confermato la piena disponibilità, insieme alle altre istituzioni coinvolte, a seguire la vicenda e a mantenere aperto il tavolo regionale.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena