Sport

Mens Sana, positiva la prima uscita

Positiva la prima uscita della Soundreef Mens Sana che con tre allenamenti e mezzo, e un parquet mai praticato, si impegna, lotta su ogni pallone e fa sorridere il pubblico senese. Non meno di 500 sugli spalti a seguire questo scrimmage contro un granitico Basket Golfo Piombino terminato 71-59 (10-17, 27-6, 17-23, 17-13) per i colori bianco verdi.

All’entrata in campo i mensanini sono un po’ contratti, mentre l’entusiasmo e la fisicità degli ospiti sono già al massimo. Griccioli schiera il suo quintetto titolare in attesa di Ebanks con Saccaggi in regia, Turner guardia, Sandri e Lestini alle ali e Vildera sotto le plance. Il punteggio rimane basso e i primi dieci minuti si concludono con il vantaggio ospite 10-17.

Al Palaestra la fa da padrone la canicola e giocare non è facile nonostante il tardo pomeriggio. Al rientro in campo la Soundreef Mens Sana aumenta la fisicità e raddoppia con costanza; Turner prende i suoi tiri; Cappelletti – finalmente al rientro – si butta dentro da “vero Cappelletti”; e infine il pubblico elegge in Simonovic uno dei suoi primi beniamini di stagione. Il ragazzo, 17 anni, non patisce in alcun modo l’esperienza dei lunghi ospiti e trova il modo di fare punti e spettacolo. Il quarto termina con un perentorio 27-6.

Gli allenatori hanno pattuito niente riposo e nessuno rientra negli spogliatoi, le energie perse si fanno sentire e gli ospiti cercano una reazione. Fanno loro il terzo “quarto” per 17-23 ma i biancoverdi restano indietro per alcuni tiri forzati e per una manovra che il coach ha chiesto di effettuare in maniera estremamente ragionata. Quindi la ricerca spasmodica del “più libero al tiro” determina qualche palla persa. Ma così deve essere, e a fine partita lo stesso Cappelletti dirà che questa ricerca di molti passaggi mostra che la squadra sta crescendo.

L’ultimo quarto è dei biancoverdi (17-13” per il finale di 71-59. Praticamente tutti i giocatori, anche i più giovani, vengono alternati dal coach che chiaramente deve fare i conti con una preparazione pesante svolta sull’Amiata.

In sala stampa Marco Andreazza, coach di Piombino, ringrazia la Società Soundreef Mens Sana per l’occasione di un prezioso allenamento in cui sente di aver fatto la propria parte di sparring partner tosto a fronte di una squadra di categoria superiore. Griccioli si dice soddisfatto per ciò che ha visto e evita i commenti più tecnici perché farli sarebbe inutile, essendo solo all’inizio. Per ultimo arriva Cappelletti con il sorriso che sempre gli vorremmo vedere.

Il pubblico ha gradito, questa “Soundreef Mens Sana work in progress” piace e c’è ancora un Ebanks da mettere nel motore.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad
Ad

Meteo

Meteo Siena