Mens Sana, corsa contro il tempo per evitare l’esclusione dal campionato
12 Mar, 2019
Moretti presentazione

Ancora la situazione di crisi che sta attraversando la Mens Sana in primo piano. Sono ore decisive quelle che si stanno vivendo per il futuro della società, è una corsa contro il tempo per provare a trovare le risorse ed evitare l’esclusione dal campionato (che può arrivare sia per il mancato pagamento della rata Fip, che per la seconda rinuncia a giocare una delle prossime partite). Ieri sera si è svolta l’assemblea straordinaria dei soci, dopo le dimissioni del Direttore Generale Filippo Macchi e la volontà comune è quella di riuscire a pagare la rata (scade oggi il termine per pagare i 30 mila euro di tassa federale evitando un’ulteriore penalizzazione di 3 punti) e finire il campionato, anche se con una retrocessione che appare inevitabile. Ma alla fine questo sarebbe il male minore.

Guardando alla partita contro Biella non vi è alcuna certezza sulla presenza in campo della squadra. A meno di clamorose novità i giocatori “senior” non saranno disponibili e per evitare il secondo rifiuto e la conseguente esclusione potrebbero giocare i ragazzi del settore giovanile.