Mens Sana, Cepic completa il roster della prima squadra
11 Ago, 2018
cepic

Del Debbio, Ceccarelli e ora Cepic. Si chiude con un altro volto noto in casa biancoverde il roster della prima squadra della Mens Sana Basket a disposizione di coach Paolo Moretti per la stagione 2018/2019 del campionato di serie A2 girone Ovest. Ai dodici saranno poi aggregati di volta in volta tre under del settore giovanile in orbita prima squadra, i cui profili saranno resi noti nei prossimi giorni.

Intanto l’ala montenegrina classe 1999, che la scorsa estate ha firmato un triennale, si gode gli ultimi giorni di vacanza prima delle fatiche della preparazione. Cepic, giocatore mancino arrivato a Siena dal Kk Primorje, finora ha accumulato esperienze con i senior, l’under 18 e l’under 20 Eccellenza oltre che con la nazionale under 18 del suo Paese.

Come spiega coach Paolo Moretti, “Cepic chiude il nostro reparto dei lunghi. In lui ho trovato tanto entusiasmo, è un ragazzo che deve aumentare il suo impatto fisico e il suo atletismo per essere in grado di incidere con minuti importanti durante le partite. Ha un buonissimo bagaglio tecnico, può ricoprire più ruoli, e dovrà proseguire nel suo percorso di maturazione per reggere l’impatto con i senior”.

Janko, per te inizia una nuova stagione in biancoverde: le tue sensazioni?

“Sono davvero molto contento di essere ancora a Siena e non vedo l’ora di iniziare la stagione. Mi mancano il palazzetto e i nostri tifosi”.

Come giudichi la tua scorsa stagione?

“È stata molto complicata per l’infortunio che mi ha tenuto lontano dal campo: ho sofferto per la pubalgia e sono stato tanti mesi fuori. Ora però mi sono messo tutto alle spalle e sono pronto per ricominciare anche dagli aspetti positivi dell’anno scorso, come gli allenamenti con la prima squadra che mi hanno aiutato tanto nel mio percorso di crescita”.

Cosa ti aspetti dalla prossima annata?

“Di crescere ancora come giocatore: metterò di sicuro tanto impegno per migliorarmi e cercherò in tutti i modi di aiutare anche la squadra ad ottenere risultati”.

Da cosa passa il tuo percorso di crescita?

“Giocare con i senior è stata una cosa incredibile, mi ha reso molto felice e mi ha fatto anche capire in cosa devo migliorare. Sono consapevole che dovrò lavorare ancora sia sull’aspetto fisico sia quello tecnico”.

Che ne pensi della squadra allestita quest’anno dalla Società?

“Mi sembra una squadra costruita molto bene. Credo che con i nuovi compagni ci troveremo alla grande e ovviamente sono molto fiducioso per una stagione ricca di soddisfazioni”.