Mens Sana, Brigata Biancoverde alla società: “Basta con le parole. Alla conferenza non verremo”
31 Gen, 2019
brigata biancoverde

Prosegue la tensione tra la tifoseria della Mens Sana e la società di Viale Sclavo. Qualche ora prima della partita di domenica scorsa il presidente Massimo Macchi aveva annunciato la convocazione di una conferenza stampa per domani, alla quale invitava anche rappresentanti dell’Associazione Io Tifo Mens Sana, della Brigata Biancoverde e del Consorzio Basket e Sport a Siena. Oggi arriva la risposta della Brigata Biancoverde: “Basta con le parole”. Di seguito la nota integrale.

Potevamo aspettarci qualsiasi tipo di reazione da parte della società dopo la protesta di domenica scorsa, ma quello che ci si è parato davanti agli occhi ha dell’inverosimile.
Un’ora prima della partita (tempismo perfetto, cosa avevamo detto a proposito di incapacità comunicativa?) la Mens Sana Basket 1871 se ne esce con un comunicato che sembra più una sentenza di tribunale (“preso atto”…”fatta memoria”…”INDICE”…mah) dove appunto “indìce” una conferenza stampa alla quale invita, tra gli altri, un rappresentante della Brigata Biancoverde come uditore.
All’ennesima richiesta di chiarezza, trasparenza ed impegno praticamente ci viene risposto che possiamo solo ascoltare gli sproloqui di questa gente, magari senza contraddittorio e pure con applauso finale.
Noi non ci stiamo.
Con il presente comunicato non solo intendiamo declinare l’invito, ma vogliamo ribadire che con questa gente non abbiamo più intenzione di dialogare.
La pazienza è veramente al limite, e l’ennesimo siparietto di frasi fatte su quanto si stia facendo il possibile e su quanto sia maligna la stampa senese non risolverà niente.
Da ora in poi la Brigata Biancoverde risponderà solo davanti a fatti concreti, basta con le scuse poco credibili di chi si è trovato fra le mani un giochino troppo grande e non ha la dignità di ammettere di non essere in grado di gestirlo.
Lasciamo quindi la società libera di farsi il suo monologo autoreferenziale e la esortiamo a tirare in ballo il nostro gruppo – e qualsiasi tifoso che abbia a cuore la Mens Sana – solamente quando ci sarà da dare delle reali notizie, magari positive e perché no, una volta tanto non confutate dalla realtà dei fatti.
Qualora ci fosse bisogno di ricordarlo, la Mens Sana siamo Noi.
E ne abbiamo abbastanza delle vostre parole.