Mens Sana batte Rieti all’overtime (87-84)
14 Ott, 2018
Mens Sana 2018-19 Marino

ON SHARING MENS SANA SIENA-NPC RIETI 87-84 d.1t.s. (17-20, 32-40, 50-61, 73-73)

ON SHARING MENS SANA SIENA: Poletti 11, Pacher 21, Morais 25, Lupusor 4, Marino 5, Radonjic 5, Ranuzzi 4, Del Debbio, Cepic, Prandin 7, Ceccarelli, Sanguinetti 5. All. Moretti

NPC RIETI: Berrettoni, Tomasini 16, Casini 3, Toscano 15, Moretti, Gigli 3, Jones 12, Carenza 12, Nikolic, Frazier 18, Bonacini 5. All. Rossi

ARBITRI: Di Toro, Radaelli, Foti

TIRI LIBERI: Siena 20/24, Rieti 14/17

TIRI DA DUE: Siena 17/33, Rieti 14/41

TIRI DA TRE: Siena 11/33, Rieti 14/25

RIMBALZI: Siena 35 (25/10), Rieti 40 (27/13)

USCITI 5 FALLI: Toscano, Tomasini.

Al PalaEstra, come a Tortona, la ON Sharing Mens Sana Siena non muore mai e contro la NPC Rieti prima agguanta il supplementare con un canestro di Pacher a meno di sei secondi dalla sirena, poi nei cinque minuti aggiuntivi annichilisce i laziali con le triple di uno scatenato Morais per l’87-84 finale.

Match a due facce quello valido per la seconda giornata del campionato di serie A2 Old Wild West girone Ovest, con la NPC Rieti a condurre per oltre 35′ con la coppia ex Legnano Tomasini-Toscano sugli scudi. La rimonta biancoverde nel finale della quarta frazione vale l’aggancio e il +1 in classifica, frutto di due vittorie in altrettante giornate.

Migliori marcatori per la ON Sharing sono Morais (25) e Pacher (21), oltre agli 11 di Poletti.

Domani i biancoverdi beneficeranno di un giorno di riposo. La ripresa degli allenamenti in vista del match di domenica prossima sul campo della Junior Casale è fissata per martedì mattina.
LA PARTITA

ON Sharing in campo con Marino, Morais, Prandin, Pacher e Poletti. Risponde Rieti con Tomasini, Frazier, Toscano, Jones, Gigli. 4-0 biancoverde in avvio, con Poletti e Prandin. Gli ospiti accorciano con una bomba di Tomasini. Morais mette il turbo e buca la difesa con 4 punti in penetrazione (8-3 al 3’). Contro break di Rieti con la tripla di Toscano e un lay up di Tomasini. Botta e risposta Prandin e Frazier, poi gli ospiti firmano il primo vantaggio con Tomasini in contropiede (10-12 dopo 5’30’’). Dopo il time out di coach Moretti, Lupusor impatta il match. Un solo libero a segno per Toscano, mentre Poletti spalle a canestro porta a casa tre punti (canestro e fallo subito). Casini spara una tripla del nuovo sorpasso e Poletti risponde da sotto (17-16). Nell’ultima azione del primo quarto, Frazier s’inventa un canestro da tre punti con fallo subito, e il punteggio segna 17-20 a favore di Rieti.
È ancora Frazier a muovere la retina a inizio secondo quarto con un tiro libero. Pacher segna da sotto, ma Carenza e Bonacini sparano due triple, con Rieti che prova la fuga sul 19-27 al 15’. Di rientro dal time out, la ON Sharing si scuote con la bomba di Radonjic. Ma lo imita Carenza dall’altro lato del campo. Tomasini colpisce con un canestro e fallo subito che frutta il + 11 ospite (22-33 al 16’). Lupusor ci prova dall’area pitturata, ma Tomasini è “in striscia” e segna 4 punti consecutivi. Break Mens Sana con due triple firmate da Sanguinetti e Poletti. Ma anche Jones spara dall’arco dei 6.75. Radonjic accorcia sulla sirena: punteggio sul 32-40 a metà tempo.
Subito un 5-0 Rieti nel terzo quarto, con Jones e Toscano (32-45). Contro parziale biancoverde con Pacher e Morais, ma Frazier allunga ancora con un tiro dalla lunga distanza e Bonacini vola in contropiede per il 37-50 al 24’. Pacher segna da sotto, ma Rieti è incontenibile con Frazier e Toscano (+15). Due bombe in successione di Pacher e, dall’altra parte, Toscano. Partita “spezzettata” dai tiri liberi: in sequenza, due su due per Ranuzzi, Toscano e Morais (46-59 al 28’). Si avvicina ancora la ON Sharing dalla lunetta con Ranuzzi e Marino, ma Frazier “gela” il PalaEstra a fil di sirena subendo un fallo oltre la linea da tre: i suoi due liberi a segno chiudono il terzo quarto sul 50-61 ospite.
Nell’ultimo periodo, Marino suona subito la “carica” dall’arco, ma Jones è bravo spalle a canestro. Una tripla di Pacher avvicina i biancoverdi (56-63 al 32’), che con Morais dalla lunetta si riportano a -5. Pacher spara un’altra bomba per il 61-63 dopo 34’. 8-0 di risposta di Rieti, che con due triple di Carenza e un lay up di Toscano fugge ancora sul +10 al 36’. Pacher non molla e firma tre punti (canestro e libero aggiuntivo). Frazier inventa un canestro dalla media, Morais colpisce in penetrazione e poi dalla lunetta (68-73 al 38’). È ancora Morais a infiammare i tifosi biancoverdi con la tripla del -2. Grande difesa dei padroni di casa e Pacher riesce a impattare sul 73-73. I cinque secondi che restano non sono sufficienti per permettere un buon tiro a Rieti: si va all’overtime.
Morais e Poletti dalla lunetta firmano il 76-73 per la ON Sharing. Tomasini accorcia ai liberi, ma poi è costretto a uscire per 5 falli commessi. Morais spara un’altra grande bomba (+4). Jones accorcia spalle a canestro (79-77 a 2’ dal termine). Prandin prova a chiudere il match con una tripla, ma gli risponde subito Gigli. Ancora una tripla per Morais dall’angolo regala l’85-80 ai padroni di casa quando resta 1’ da giocare. “Valzer” dei tiri liberi: prima Sanguinetti, poi Frazier e Jones (87-84 a 4’’ dalla fine). C’è ancora tempo per l’ultimo tiro di Gigli per il pareggio, che si stampa però sul ferro, regalando alla ON Sharing la vittoria finale.