Calcio

“Mele continua a temporeggiare e a tenere la società in una situazione di stallo”

“Con oggi è arrivata anche l’undicesima rinuncia al diritto di prelazione – si legge in un comunicato di Anna Durio-. A questo punto manca solo la dichiarazione del socio Pietro Mele, il quale, pur essendosi impegnato a sciogliere la sua riserva la settimana scorsa, ad oggi non ha ancora espresso le sue intenzioni, continuando a temporeggiare con richieste del tutto ultronee rispetto all’istituto della prelazione e alla sua precipua finalità. Non comprendo per quale motivo il signor Mele, pur avendo dichiarato di non essere interessato ad esercitare il diritto di prelazione, continui a tenere la società in una situazione di pericoloso stallo. Infatti con la procura che mi è stata rilasciata dal signor Ponte, posso solo compiere, con notevoli limitazioni, operazioni inerenti la prima squadra. Non mi è invece consentito di poter dare avvio a tutti i programmi relativi al settore giovanile, ai contratti con gli sponsor, all’organigramma societario, e tutte quelle attività necessarie ed indispensabili all’organizzazione in generale, per una società che mira a raggiungere stabilità ed efficienza. La stessa campagna abbonamenti potrebbe essere influenzata da questa vicenda. Tutto questo non può che provocare enormi danni cui difficilmente si potrà trovare adeguato rimedio. La Robur è già una società che viene da un periodo difficile, e proprio per questo è quanto mai necessario intervenire con programmi rapidi e mirati. Ho avuto modo di dire io stessa al signor Mele che, se fosse stato intenzionato all’acquisto delle quote di maggioranza, sarebbe stato il caso di farlo subito senza attendere 30 giorni, e allo stesso modo gli ho chiesto di fare anche in caso di rinuncia, tutto solo ed esclusivamente per il bene della Robur. Chi ha seguito il nostro lavoro in queste prime settimane sicuramente si sarà accorto della nostra volontà di strutturarci nel miglior modo possibile, perdere tempo in questa fase andrebbe a minare quelle che potranno essere le future basi della società”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena