Prima pagina

Masterchef: la produzione scoraggiata dall’iter burocratico dei permessi

Non si sarebbe trattato di un vero e proprio rifiuto rifilato dalla Soprintendenza, sarebbe stato il complesso meccanismo burocratico per la richiesta dei permessi a scoraggiare la produzione di Masterchef, che aveva chiesto la Piazza del Campo per una prova in esterna del famoso talent in onda su Sky e che poi invece ha cambiato destinazione. Lo ha spiegato il sindaco Bruno Valentini intervenuto stamani in diretta ad Antenna Radio Esse: “Non è stato un vero e proprio no, è un iter abbastanza complesso che può anche allontanare chi ha voglia di fare un investimento o comunque un’attività e quindi pensa di venire qui a fare, non dico un favore, ma a dare un’opportunità alla nostra città e si domanda “ma chi me lo fa fare di confrontarmi con un percorso di guerra di questo tipo?”. Le opportunità vanno colte al volo – ha proseguito Valentini – che si tratti di una trasmissione televisiva di grande richiamo o di un investimento, perchè Siena non è l’unico luogo dove queste cose possono avvenire. Bisogna essere veloci, reattivi perchè oggi nessuno ti regala niente. Quindi anche le procedure di valutazione delle proposte di ciò che vogliono venire a fare qui, che vanno sempre selezionate perchè noi non siamo un luna park dove si può fare tutto, vanno valutate con attenzione perchè alla fine è ritorno di immagine, ritorno economico e ne abbiamo bisogno”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena