Facebook Posts Home Slide Show Sport

Marcello Lippi in visita alla Robur. “Lavoro e sacrificio, non smettete di crederci”

Sorpresa molto gradita al Centro sportivo “Bertoni” dell’Acquacalda. Questo pomeriggio ha fatto visita alla squadra di Massimiliano Maddaloni, l’allenatore campione del Mondo nel 2006 Marcello Lippi il quale si trova a Siena per ritirare il premio alla carriera “Briglia d’oro” offerto dalla sezione locale dell’Associazione italiana allenatori calcio: “In bocca al lupo ragazzi, siete in buone mani” ha assicurato Lippi alla squadra. E, di fronte ai calciatori che hanno apprezzato l’incontro, ha poi sottolineato: “Vi ho seguito nella vittoria contro il Gubbio e mi siete piaciuti molto. Serve determinazione e grinta in ogni gara. E ricordate che per raggiungere gli obiettivi e realizzare i sogni bisogna lavorare con impegno e professionalità ogni giorno”.

Accolto con grande amicizia dal direttore sportivo Giorgio Perinetti e dall’assistente Pierfrancesco Strano, l’allenatore già sulla panchina della Robur nella stagione 1986-87, ha concluso dicendo ai calciatori: “Non smetterò di seguirvi e a tutti voi voglio fare un forte in bocca al lupo. Maddaloni è bravo, parecchio meticoloso e un po’ scorbutico, ma potete fidarvi. Dai ragazzi, c’è ancora tanta strada da fare”.

L’ex Commissario tecnico ha seguito tutto l’allenamento a bordo campo osservando con interesse la preparazione della squadra in vista della sfida di sabato contro l’Olbia. Più volte si è intrattenuto con il mister del Siena – amico e già collaboratore in Cina – il vice Michelangelo Rampulla, il collaboratore Paolo Negro, lo staff tecnico e sanitario oltre ai dirigenti del Siena, il vice presidente Alessandro Belli, il direttore generale Andrea Bellandi ed il consulente Andrea Ristori.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena