Maratona jazz nella Contrada della Lupa
28 Lug, 2014
jazz

Un’intensa “due giorni” organizzata dalla Fondazione Siena Jazz presso la Società Romolo e Remo della Contrada della Lupa permetterà un viaggio nel meglio del jazz internazionale: dalla voce straordinaria di Diana Torto, al sax prodigioso di Mark Turner, dalla chitarra imprevedibile di Roberto Cecchetto, al magistrale contrabbasso di Furio di Castri. E’ questo il clou di una vera e propria “maratona jazz” destinata a rimanere nella memoria di tutti coloro che amano la musica.

Mercoledì 30 e giovedì 31 luglio (ore 21,45 ad ingresso libero) 34 gruppi musicali si esibiranno insieme ad alcuni degli eccellenti musicisti-docenti a conclusione della 44° Edizione dei Seminari Internazionali.

Ancora una volta Siena si conferma capitale per l’insegnamento del jazz, luogo di eccellenza per chi ama questa disciplina e città di elezione per molti musicisti che qui scelgono di venire per gli alti standard offerti dalla struttura che ha sede nella Fortezza Medicea, una struttura che per efficienza e organizzazione ha raggiunto standard qualitativi di assoluto prestigio.

E le due serate che avranno luogo nella Contrada della Lupa offriranno la misura del livello raggiunto anche sul palcoscenico dove sarà possibile misurare “senza filtri” la sintonia artistica fra docenti ed allievi.

Due appuntamenti dove può tutto accadere: tra i docenti che suoneranno con i loro allievi ci saranno stelle internazionali come Ambrose Akinmusire (tromba), David Virelles (pianoforte), Avishai Cohen (tromba), Achille Succi (sax), Stefano Battaglia (pianoforte), Lionel Loueke (chitarra), Matt Penman (contrabbasso), Jeff Ballard (batteria), Claudio Fasoli (sax), Roberto Gatto (batteria). Musicisti che a Siena non si risparmiano divertendosi a regalare la loro arte ogni volta che si presenta l’occasione con semplicità e voglia di mettersi in gioco.

Tutti i concerti nell’ambito dei Seminari Internazionali estivi sono a ingresso libero.

Per informazioni Fondazione Siena Jazz, tel. 0577 271401, www.sienajazz.it