Magistrato delle contrade, il neo rettore Millozzi: “Non siamo marziani, lavoriamo per il bene del Palio”
28 Mar, 2018
pier_luigi_millozzi

E’ Pierluigi Millozzi il nuovo rettore del Magistrato delle contrade. “Fa piacere la stima e la fiducia dei colleghi priori – ha raccontato stamani in diretta ad ARE – ed è questo il motivo principale che mi ha spinto ad accettare un incarico sicuramente impegnativo”. Un ruolo importante quello del Magistrato, anche se ogni tanto c’è chi critica questo organo. “Certe volte bisognerebbe fare mente locale su quello che può fare il Magistrato, cioè sugli strumenti che ha a disposizione. Spesso succede che quello che si percepisce dall’esterno è molto diverso dal lavoro che viene fatto all’interno. Quello che spesso non si considera quando si fanno delle valutazioni sull’operato del Magistrato è che noi siamo 17 contradaioli, non siamo marziani che che non vivono e che non comprendono. Il disorientamento che a volte tanti contradaioli vivono lo viviamo noi stessi”.