Home Slide Show Musica

Loredana Bertè, esce il vinile di “Traslocando”

Uscito il 28 giugno per Nar International il vinile di “Traslocando” di Loredana Bertè, capolavoro della musica italiana, prodotto e realizzato da Ivano Fossati. Si tratta della quarta pubblicazione della “70Bertè – Vinyl collection”, che esce in occasione del Pride 2021 in versione inedita da collezione “Limited Pride Edition”.
Contiene un Picture Disc inciso più un Disco LP 180 gr. nero, per un ascolto in alta qualità, con busta interna personalizzata (disponibile su Amazon.it, BTF.it, IBS.it, Mondadori.it e nei migliori negozi di dischi). Il settimo album da studio della regina del rock torna sul mercato per il giorno simbolo della nascita del “movimento di liberazione gay moderno”. Nella notte tra il 27 e il 28 giugno 1969 si svolsero a New York i “Moti di Stonewall”, che dettero vita alla formazione del Gay Liberation Front fondato da Craig Rodwell e Brenda Howard. “Traslocando” è stato inserito dalla rivista musicale Rolling Stone Italia al 24° posto della classifica degli album italiani più belli di sempre. Un disco epocale, grintoso e dolce allo stesso tempo, che presenta sonorità intramontabili che spaziano dal reggae al pop rock, fino ad arrivare alla new wave. Contiene “Non sono una signora”, dello stesso Fossati (autore di altri 5 brani), che diventa subito il manifesto della Bertè nonché un vero e proprio inno femminile. Nell’album anche “J’adore Venice”, inserito nel pluripremiato film “Call me by your name -Chiamami col tuo nome”. Le altre canzoni sono firmate da Maurizio Piccoli (“Per i tuoi occhi”, “Stella di carta”), Mia Martini (“Notte che verrà”) e Renato Zero (“Una”). L’album è stato registrato tra marzo e aprile 1982 in diversi studi: le parti vocali e il missaggio all’Idea Recording e all’Idea Mix di Milano, le parti strumentali e il mastering ai Media Sound Studios e agli Sterling Sound Studios di New York.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena