Facebook Posts Home Slide Show Musica

Lo “Stupido hotel” di Vasco Rossi oggi compie 20 anni.

Con un post pubblicato sul proprio canale ufficiale Instagram, Vasco Rossi ha celebrato il ventesimo anniversario della pubblicazione di “Stupido Hotel”, album che il rocker di Zocca spedì sui mercati il 6 aprile del 2001.Tredicesimo capitolo nella carriera discografica di Vasco, “Stupido Hotel” fu prodotto dallo stesso artista con la collaborazione di Guido Elmi e registrato tra Bologna e Los Angeles. Il disco conquistò la prima posizione nelle classifiche di vendita italiane, arrivando a vendere oltre 800mila copie tra il 2001 e il 2014. L’Abum si ricorda soprattutto per due autentici capolavori come “Siamo soli” (singolo di lancio uscito quattro giorni prima rispetto all’album) e “Stupido hotel”, potente title track che a tutt’oggi rappresenta uno dei pezzi più ispirati ed evocativi fra quelli pubblicati dal Blasco nel terzo millennio.

Ecco qualche curiosità legata a “Stupido hotel”: Il lancio del disco fu in grande stile. Per l’occasione infatti, a Milano, presso la galleria Grazia Neri, fu organizzata una mostra fotografica di Efrem Raimondi, autore anche dello scatto di copertina. L’’albergo immortalato in copertina è l’Hotel Carducci 76 di Cattolica. Venne anche aperto un sito temporaneo, www.stupidohotel.it , dove era possibile navigare per scoprire tutti i segreti dell’album. Il secondo singolo del disco fu “Ti prendo e ti porto via”, canzone con la quale Vasco vinse quell’anno il Festivalbar. La sesta traccia dell’album, “Perché non piangi per me”,  è l’ultima canzone co-firmata da Massimo Riva (scomparso due anni prima) incisa da Vasco.

 

 

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena