Home Slide Show Musica

L’immensa e tragica storia di Innuendo, ultimo lavoro del grande Freddie Mercury

Il 4 febbraio 1991 usciva Innuendo, compie 30 anni l’ambizioso quanto straordinario quattordicesimo album dei Queen. Fu l’ultimo lavoro del gruppo pubblicato con Freddie Mercury ancora vivo. Innuendo è stato votato come il 94º miglior album di tutti i tempi, in un sondaggio effettuato dalla BBC nel 2006. L’omonimo Innuendo pubblicato il 14 gennaio come singolo che avrebbe anticipato l’album, è considerato «la Bohemian Rhapsody degli anni novanta» a causa delle molte analogie che presenta con quest’ultima, tra cui anche la lunghezza. Gli altri singoli ufficiali estratti sono stati inoltre “I’m Going Slightly Mad” , “Headlong”, “These Are the Days of Our Lives “che fu anche l’ultimo videoclip realizzato con Mercury e l’ultima canzone registrata normalmente dai Queen .Mentre il 5° e ultimo singolo fu “The Show Must Go On”, erroneamente considerata come una sorta di testamento di Mercury, ma scritta in realtà da Brian May anche se accreditata, come uso per tutte le canzoni dall’album “The Miracle”, all’intera band. Il brano fu pubblicato come singolo per promuovere la raccolta “Greatest Hits II”, sei settimane prima che Freddie Mercury morisse. Dopo la morte del cantante divenne un successo mondiale. Una curiosità riguarda la copertina dell’album che è ispirata alle illustrazioni “L’Autre Monde”(1844) di Grandville.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

HIT IN TESTA le più ascoltate su A r e

Meteo

Meteo Siena