Prima pagina

L’ex ministro Kyenge alla Festa dell’Unità. Presidio di Lega Nord e Prima Siena

“Integrazione, sviluppo, lavoro. Le sfide dell’Europa di domani”. E’ questo il titolo dell’iniziativa in programma domani, sabato 13 settembre, alle ore 21.15 alla Festa provinciale de L’Unità di Siena. Ospiti dell’incontro saranno Cécile Kyenge, europarlamentare del Pd senese; Rosanna Pugnalini, consigliere regionale del Pd; Serenella Pallecchi, presidente provinciale dell’Arci senese e Francesca Bianchi, presidente dell’assemblea regionale del Pd.

Nell’occasione la Lega Nord Toscana e l’Associazione Prima Siena organizzano, dalle 17 in poi, un presidio in Piazza Gramsci.
“Saremo in piazza per difendere i diritti dei senesi e degli italiani che in una città come Siena, nella quale sta progressivamente aumentando il livello degli stranieri, rischiano di subire un vero e proprio razzismo alla rovescia”, affermano Francesco Giusti e Leonardo Brandi, rispettivamente Segretario comunale della Lega Nord e Presidente dell’Associazione Prima Siena.
“Le idee del PD, con la vergognosa operazione Mare Nostrum (della quale a Siena e Provincia si pagano le conseguenze, basti pensare ai presunti profughi ospitati nel Castello di Montarrenti o a Monastero), sono un pericolo per il nostro tessuto sociale e per le nostre tradizioni, perché propugnano un’apertura indiscriminata agli stranieri”, affermano dalla Segreteria della Lega Nord di Siena.
“La Kyenge propone una legge per sanzionare quei partiti che portano avanti “manifesti razzisti” o “predicano l’odio o incitano all’odio”. La Kyenge vuol mettere un bavaglio a quei cittadini che vogliono difendere prima la loro gente”, conclude la nota del Carroccio.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena