L’Enpa replica al sindaco De Mossi
24 Ott, 2018
palio straordinario generica

Non si placano gli attacchi al palio, dopo l’incidente del cavallo della Giraffa durante la carriera straordinaria di sabato scorso. Dopo la conferenza stampa indetta dal sindaco ieri per dire basta a questo atteggiamento, arriva la risposta dell’Enpa. “Se la “cultura” di cui parla il sindaco De Mossi è quella che negli anni ha causato la morte di tanti animali, c’è ben poco di cui andare fieri. Chiunque con minimo di buonsenso e di onestà intellettuale prenderebbe atto della scia di sangue lasciata dal Palio di Siena e volterebbe pagina. Una volta per tutte».  Queste le parole con cui la presidente nazionale di Enpa, Carla Rocchi, replica al primo cittadino di Siena, Luigi De Mossi. «Si rassegni, il sindaco. Anche causare la morte di un animale – prosegue Rocchi – comporta delle responsabilità e ha delle conseguenze: è in atto un’inchiesta della magistratura, ne attendiamo fiduciosi l’esito”.