“Leggieri d’Inverno”: Antonella Questa in scena con “Vecchia sarai tu” a San Gimignano
16 Mar, 2018
Vecchia sarai tu_ph_Luigi Burroni2

L’attrice Antonella Questa si pone due domande: come viviamo oggi l’età che avanza? Abbiamo ancora il diritto di invecchiare? Cercherà di dare delle risposte con lo spettacolo “Vecchia sarai tu”, in programma sabato 17 marzo 2018 alle 21,30 al Teatro dei Leggieri in Piazza Duomo a San Gimignano (Siena). Per la rassegna “Leggieri d’Inverno” (edizione numero sedici) a cura di Giardino Chiuso.

Di e con Antonella Questa in collaborazione con Francesco Brandi che cura anche la regia. Coreografie Magali B. “Compagnie Madeleine&Alfred”. Disegno luci Carolina Agostini. Produzione LaQ-Prod. Premio Cervi -Teatro della Memoria 2012 e premio Calandra 2012 migliore spettacolo, migliore attrice, migliore regia.

Antonella Questa a fine serata presenta il suo libro Questa sono io che include Vecchia sarai tu!, scritta insieme a Francesco Brandi, e Svergognata. Due testi che raccontano l’animo, il corpo e la vita delle donne in due circostanze differenti, ma reali o potenziali, con un piglio umoristico e amaro. Per la collana Teatro di Carta di Caracò Editore.

Lo spettacolo – In una società in cui la vecchiaia è diventata un vero e proprio tabù e le persone anziane sono sempre più relegate ai margini, Vecchia sarai tu! regala un altro punto di vista. Tre generazioni a confronto offrono un ritratto divertente e amaro sullo scorrere del tempo: nonna Armida, chiusa in ospizio contro la propria volontà e determinata a tornare alla vita di sempre, sua nuora Sabine, impegnata a fermare il tempo sul proprio corpo e la nipote Monica, ossessionata dallo scorrere veloce dei giorni, che non le permette di vivere appieno la vita.

Un copione che con leggerezza e sensibilità porta a riflettere su quanto la vecchiaia possa anche essere un dono e regalare ancora momenti ricchi e belli. “Non è importante aggiungere anni alla vita, ma vita agli anni” diceva Rita Levi Montalcini e forse il segreto sta proprio nello smettere di combattere il tempo, cercando piuttosto di viverlo assaporandone ogni momento con la “giovinezza” più importante, quella del cuore.

Antonella Questa ha iniziato a far teatro per gioco a 13 anni e da allora non si è più fermata. Curiosa, instancabile, sempre aperta a nuovi stimoli, dopo anni tra teatro di prosa, ricerca e cabaret, passando per la TV con Serena Dandini, ha deciso di creare nel 2005 la propria compagnia: LaQ-Prod. Aveva bisogno di portare in scena le storie che l’appassionano, con temi a volte scomodi, usando il linguaggio comico che la contraddistingue da sempre e sperimentando anche un nuovo uso del suo corpo in scena. Vive e lavora in Italia e in Francia. Traduce e promuove testi di drammaturgia contemporanea francese. Autrice e regista di cortometraggi comici, per il teatro ha firmato gli spettacoli di impegno civile, Il rapporto Lugano, Dora Pronobis, Stasera Ovulo, Vecchia sarai tu, Svergognata, Wonder Woman e Un sacchetto d’amore.

“Leggieri d’Inverno”, per la direzione artistica di Tuccio Guicciardini, Patrizia de Bari e Cledy Tancredi, è a cura della compagnia Giardino Chiuso, Comune di San Gimignano, Regione Toscana, Fondazione Fabbrica Europa.

Biglietteria e prevendita: Pro Loco San Gimignano, Piazza Duomo 1, Telefono 0577 940008/fax 0577 940903, info@sangimignano.com, www.sangimignano.com. Teatro dei Leggieri, Piazza Duomo, Telefono e fax 0577 941182.
Biglietti: Intero € 12,00. Ridotto € 10,00 (over 65, soci Coop Centro Italia, clienti librerie convenzionate, iscritti corsi LUS – Libera Università di San Gimignano, soci AUSER San Gimignano, allievi scuole di danza e teatro). Ridotto € 5,00 (ragazzi da 11 a 18 anni, studenti universitari, Leggieri Giovani).