Prima pagina

Lega Nord: venerdì presidio in occasione della visita del Presidente della Camera Boldrini a Siena

“Liberiamoci e ripartiamo”. La Lega Nord suona l’adunata per la manifestazione di Bologna.

Nel corso della conferenza stampa di oggi il segretario provinciale della Lega Nord di Siena, Francesco Giusti, ed il Segretario nazionale e Capogruppo in Consiglio regionale, Manuel Vescovi, hanno presentato alla stampa l’evento che si terrà domenica 8 novembre a Bologna.

Dalla provincia di Siena partirà un pullman alla volta della città felsinea, un “pullman già completo”, ha precisato con orgoglio il Segretario Giusti.

“La manifestazione in programma a Bologna – spiega Giusti – partirà nelle giornate di venerdì 6 e sabato 7 novembre, in preparazione poi della grande giornata di domenica 8 novembre. Nei due giorni precedenti si svolgeranno numerose iniziative, in tutta Italia, contro uno Stato ingiusto, con tanta voglia di liberarci e di ripartire: con la flat tax al 15%, con limiti e regole per l’immigrazione, con la difesa dei nostri prodotti e del Made in Italy, con la cancellazione dell’infame legge Fornero, con una moneta più giusta e per un’Europa dei Popoli (e non delle banche)” sottolinea l’esponente leghista.

“Nel nostro territorio, oltre a numerose iniziative di sensibilizzazione che abbiamo portato avanti dalla Val d’Elsa alla Val di Chiana, abbiamo organizzato due manifestazioni di protesta, venerdì 6 novembre e sabato 7. Il venerdì, dalle 16 alle 18, la Lega Nord ha chiesto alla Questura l’autorizzazione per poter manifestare in via Banchi di Sotto, nei pressi del Rettorato, a favore della nostra gente, dei nostri disoccupati, dei nostri esodati, degli esternalizzati e dei licenziati MPS, in occasione della visita del Presidente della Camera, Boldrini. Loro sono i “veri profughi”, non quelli che manteniamo a spese della collettività in resort di lusso nella campagna senese”, ha incalzato Giusti.

“Un’altra manifestazione”, ha affermato Manuel Vescovi, “si svolgerà sabato mattina, 7 novembre, presso i parcheggi del Policlinico “Santa Maria alle Scotte”, quando la Lega pagherà il parcheggio, dalle 9 alle 11, agli utenti, ingiustamente vessati dalle tariffe della municipalizzata Siena Parcheggi: chi frequenta l’Ospedale non lo fa certo per piacere e la Lega intende protestare contro una tariffa ingiusta ed iniqua”.

“Sono al momento 13 i pullman che dalla Toscana partiranno alla volta di Bologna l’8 novembre”, ha detto Vescovi, “Ad aprire il corteo dei pullman toscani ci sarà un camion con sopra una ruspa che sarà poi portata in piazza Maggiore. Il 6 ed il 7 novembre, a Siena come in tutte le altre province toscane, il Carroccio organizzerà presidi ed iniziative davanti ad ospedali, prefetture e sedi di Equitalia. Invaderemo Bologna: dalla Toscana non partiranno solo i militanti del Carroccio, ma anche semplici cittadini e simpatizzanti”.

Lega Nord Toscana

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

I più letti