Prima pagina

Le scuole di Chiusi riciclano e vincono un premio

Le scuole di Chiusi si sono dimostrate le più “riciclone” tra i Comuni di Chiusi, Sarteano, Cetona e San Casciano. A decretare il verdetto è stata l’azienda Ecotessile operante nel settore della raccolta di materiale tessile che nelle ultime settimane è andata con i propri rappresentanti e in primis con la direttrice marketing Maica Terziani, in giro per le scuole dei Comuni sopra citati sia a ritirare i sacchi pieni di vecchi indumenti usati che i ragazzi avevano portato a scuola, ma soprattutto a spiegare l’importanza del riciclo e del riutilizzo di ciò che sembra non più utilizzabile. Le scuole di Chiusi che hanno aderito all’iniziativa (medie e primarie di Montallese) hanno permesso di raccogliere oltre 10 quintali di materiale tessile contro i 9 di Sarteano e i 3 sia di Cetona che San Casciano. Avendo ottenuto questo risultato Ecotessile ha premiato la scuola media con un buon acquisto del valore di 300 euro da utilizzare per l’acquisto di materiale didattico. Il premio è stato consegnato ai professori dal sindaco Stefano Scaramelli che ha ricordato l’importanza che la raccolta differenziata riveste per il Comune di Chiusi.

Il sindaco di Chiusi Stefano Scaramelli
Il sindaco di Chiusi Stefano Scaramelli

“Ovviamente non era una competizione – dichiara il sindaco – ma è comunque una soddisfazione scoprire nei nostri ragazzi una grande attenzione all’ambiente e al riciclo. Il rispetto per ciò che ci circonda si impara da piccoli e per questo è importante che nei nostri ragazzi questi valori siano già presenti. Oltre tutto il nostro Comune fa della raccolta differenziata un esempio per tutto il territorio toscano visto che con oltre il 70% siamo il Comune con la maggiore raccolta della Provincia di Siena, Arezzo e Grosseto. L’iniziativa dell’azienda Ecotessile è stata dunque molto importante e spero che preso possa essere replicata in tutte le scuole della nostra Provincia e magari della Regione Toscana.”
“Abbiamo spiegato ai ragazzi – dichiara Maica Terziani direttrice marketing Ecotessile – l’importanza del riciclo e del riuso. Come azienda siamo soddisfatti della risposta che abbiamo avuto dalle scuole, dai ragazzi e dalle insegnanti.”
Grazie al materiale tessile raccolto, oltre che al premio donato alla scuola di Chiusi, Ecotessile devolverà, con lo scopo di acquistare macchinari medici, parte del ricavato all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze in quanto azienda sostenitrice. A Chiusi dunque la raccolta differenziata è sempre più sinonimo di rispetto per l’ambiente e solidarietà.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena