“Le scoperte 2019”, appuntamento dedicato a Ettore Bastianini
30 Lug, 2019
ettore-bastianini

C’era una volta un apprendista fornaio, che mentre imparava a fare il pane e le paste intonava stornelli con una voce fuori dal comune. Forse estasiato, o forse per metterlo a tacere, il fornaio-datore di lavoro lo presentò ad una insegnante di canto: di lì a non molto il garzone vinse l’accesso ai corsi del Teatro lirico di Firenze. Cominciò così l’epopea di Ettore Bastianini, baritono novecentesco  di successo internazionale, cui la fama non impedì di mantenere vivi i legami con la sua città, e la sua Contrada in particolare.

Ad Ettore Bastianini sarà dedicata la seconda de Le Scoperte 2019. Giovedì 1 agosto, dalle ore 21.30, con ritrovo in piazza del Campo (Fonte Gaia) la rassegna estiva di passeggiate notturne a tema storico condurrà i partecipanti sui luoghi a cui è legata la sua esistenza. Tra questi via Mascagni, che fu sua dimora: Bastianini era infatti un verace panterino, della Pantera fu anche Capitano vittorioso e mecenate, generoso finanziatore per la realizzazione del museo. La sua esistenza fu emotivamente contesa tra Stalloreggi, Siena e il resto del mondo: si esibì alla Scala di Milano, fu molto legato a Vienna, morì in solitudine a Sirmione, salvo poi esser tumulato nella citta natale.

Come già in passato, in virtù delle partnership con l’Università degli Studi e l’Università per Stranieri di Siena, il programma di passeggiate notturne nella storia coinvolge anche gli studenti universitari e quelli stranieri che qui arrivano d’estate per impararne la lingua e la cultura, oltre ai docenti di lingua italiana che lo fanno per perfezionarla. Il costo di partecipazione al pubblico è di 8 euro (gratis bambini fino a 10 anni, 5 euro le riduzioni convenzionali): la prenotazione è consigliata via telefono o whatsapp (334 841 8736) o su  bit.ly/prenotascoperte L’iniziativa  è supportata da Confesercenti Siena, con il patrocinio del Comune di Siena. Dettagli e programma completo su facebook e  instagram (Scoperte).