Lavoro: dalla Regione quasi mezzo milione di euro nel senese per l’inserimento di persone disabili
19 Ago, 2019
disabili

 

“Favorire l’inserimento professionale di persone disabili attraverso la creazione di nuovi progetti grazie all’erogazione di contributi regionali. Bene l’arrivo, anche a Siena, degli oltre 5 milioni di euro ripartiti fra le province della Toscana che perseguono il fine di promuovere l’inserimento dei disabili nel mondo del lavoro. Il lavoro e solo il lavoro può dare dignità alla persona, prima ancora di ogni forma di assistenza o sussistenza”. Così Stefano Scaramelli, presidente della commissione politiche sociali, commenta la nuova misura della Regione Toscana. 

Le risorse, che saranno gestite da Arti, consistono in contributi per progetti di inserimento lavorativo per assunzioni a tempo indeterminato, determinato minimo di 12 mesi e trasformazioni a tempo indeterminato. Previsti contributi anche per l’adeguamento o la trasformazione del posto di lavoro, l’abbattimento di barriere architettoniche e l’adeguamento dei locali, l’apprestamento di tecnologie per il telelavoro, l’istituzione di un responsabile dell’inserimento lavorativo, l’attivazione di un tirocinio finalizzato all’assunzione. Dei 5 milioni 520 mila euro del Fondo Regionale le risorse per la provincia di Siena ammontano a 460.000 euro.