Home Slide Show Prima pagina

Lavoratori in nero nei cantieri a Chianciano Terme, sospesa l’attività

Quattro lavoratori in nero all’interno di due diverse aziende edili, sono stati scoperti dai carabinieri di Chianciano Terme, insieme con i colleghi del nucleo dell’ispettorato del lavoro. Per le imprese è scattata l’immediata sospensione dell’attività, con chiusura del cantiere, più sanzioni per oltre 18 mila euro per altre violazioni alle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.