“Laurea ad honorem in ecologia” per gli alunni di Can You RePET: 1 mln e mezzo di tappi raccolti
24 Feb, 2017
Can Yuo RePET premiazione 2017

Aiutare l’ambiente e generare cultura: gli obiettivi raggiunti anche quest’anno da Can You RePET, il progetto educativo ideato da Straligut Teatro per promuovere riciclo e sostenibilità ambientale.

Un successo reso possibile dall’impegno delle migliaia di alunni delle scuole coinvolte nel progetto, premiati in una cerimonia pubblica tenutasi venerdì 24 febbraio presso il Teatro del Costone di Siena.

Can You RePET è un’azione della residenza artistica “Up”, sostenuta dal Comune di Siena e dal Comune di Monteroni d’Arbia e riconosciuta dalla Regione Toscana per il triennio 2016-2018. Molti i partner coinvolti, a partire da Ricrea (Consorzio Nazionale riciclo e recupero imballaggi acciaio), Corepla (Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclaggio e il recupero degli imballaggi in plastica) ed Estra per arrivare a Banca Cras, Sienambiente, Sei Toscana, Zurich-Securitas snc, Legambiente Siena e Comune di Sovicille.

Un rifiuto può generare valore: questo il messaggio chiave dell’iniziativa. E così un assegno da 86.338 tappi da spendere in attività teatrali è stato staccato per la classe prima classificata nell’edizione 2016-17 della gara di raccolta e avvio al riciclo di tappi in plastica e acciaio. Una competizione che ha coinvolto 127 classi di una ventina di istituti scolastici di tutta la provincia di Siena: per loro in palio visite guidate, laboratori tematici, letture e animazioni teatrali, repliche di spettacoli al Teatro dei Rozzi di Siena. E già nelle settimane precedenti la premiazione, le operatrici Straligut (Alice Bellini, Carmen Sessa, Anna Amato) sono passate in tutte le classi coinvolte per consegnare agli studenti gli Attes-Tappi: simboliche lauree ad honorem in ecologia e sostenibilità ambientale.

I numeri. 1.514.634: una montagna di tappi del peso di 3 tonnellate e mezzo è stata “scalata” dai 2.800 alunni delle 19 scuole partecipanti (Piancastagnaio, Chianciano Terme, Buonconvento, Murlo, Sovicille, Colle Val d’Elsa, Poggibonsi, San Gimignano, Staggia Senese e ovviamente Siena).

Secondo classificato

Secondo classificato

Sui primi due gradini del podio classi della Scuola Secondaria di I grado “Tozzi” di Chianciano Terme, la II e la I B, che hanno raccolto rispettivamente 86.338 e 65.213 tappi, aggiudicandosi una visita guidata all’impianto di compostaggio di Poggio alla Billa (Abbadia San Salvadore), dove gli studenti potranno conoscere l’importante lavoro svolto dopo la raccolta differenziata; l’impianto è inoltre destinato alla produzione del compost “Terra di Siena”; la gita premio proseguirà poi con la visita al Parco Faunistico del Monte Amiata. Terzo posto per la IV C della Primaria “Saffi” di Siena con 54.559 tappi raccolti: per loro in premio la partecipazione all’iniziativa “Puliamo il Mondo” promossa da Legambiente.

La cerimonia ha rappresentato l’occasione per dare il giusto valore all’impegno profuso da tutti gli alunni partecipanti, premiati con una serie di riconoscimenti speciali quali la scuola più “plasticosa” (Primaria San Girolamo), quella più “acciaiosa” (Primaria Murlo), quella capace di trovare il tappo più stravagante (Primaria San Gimignano) e quella distintasi per il fair play durante la gara (Primaria Campiglia d’Elsa).

Da ricordare inoltre che i tappi raccolti dalla “Calamandrei” di Poggibonsi sono stati regalati alla Pubblica Assistenza di Tavarnuzze e allo stesso modo quelli raccolti dalla primaria di Campiglia d’Elsa sono stati donati alla Misericordia di Colle Val d’Elsa; le aziende che si occuperanno dell’avvio al riciclo di questo materiale corrisponderanno alle 2 associazioni un contributo economico a sostegno delle loro attività.
Premi e In-Box dal Vivo. Fin da subito comincerà la distribuzione dei premi alle classi maggiormente virtuose: sono oltre 70 le attività proposte dal catalogo di Can You RePET. “Il momento culminante di questa seconda fase sarà sicuramente il 17 e 18 maggio- a parlare è Fabrizio Trisciani, direttore artistico di Straligut- quando 1.400 bambini circa avranno la possibilità di assistere al Teatro dei Rozzi di Siena agli spettacoli finalisti di In-Box Verde, sezione dedicata al teatro ragazzi del nostro progetto In-Box, rete di sostegno del teatro emergente italiano, riconosciuto anche dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo”.

“Siamo molto orgogliosi di essere partner di questo progetto – ha detto Alessandro Piazzi, Amministratore Delegato di Estra – Abbiamo accompagnato Can You RePet sin dai suoi esordi e l’abbiamo visto crescere nel corso degli anni. L’educazione e la cultura dell’ambiente, del risparmio energetico e del riciclo sono valori che anche noi promuoviamo attraverso progetti come “Energicamente”, progetti che individuano le scuole quale luogo ideale sul quale far attecchire questi valori e consegnarli al futuro”.

Terzo classificato

Terzo classificato

“La raccolta tappi, conclude Francesco Perrone, presidente di Straligut, consente di educare alla raccolta differenziata degli imballaggi in plastica e in acciaio e al rispetto dell’ambiente grandi e piccoli con un gesto divertente; trasformare quel gesto in un’esperienza culturale è l’ulteriore valore aggiunto di Can You RePET. E per la prossima edizione abbiamo già in cantiere alcune idee per allargare anche al di fuori della provincia di Siena il raggio d’azione del progetto”.