Laura Brocchi dipingerà il palio di luglio, dedicato ai 200 anni del Teatro dei Rozzi
12 Gen, 2017
laura brocchi

Il drappellone per il Palio del 2 luglio sarà dedicato ai duecento anni del Teatro dei Rozzi. A dipingerlo la senese Laura Brocchi che, nella parte allegorica, ricorderà questo spazio di grande valore culturale e sociale per la città di Siena inaugurato il 7 aprile del 1817.

Laura Brocchi, apprezzata artista che, fin dall’infanzia, si è cimentata nella lavorazione dei metalli nell’antica bottega di famiglia, nel tempo si è specializzata sia come disegnatrice sia come pittrice su seta. Numerose le opere a sua firma realizzate per le Contrade, così come la creazione di stupendi Masgalani, dai quali emerge, attraverso uno stile molto sapiente ed elegante, il forte amore per la città di Siena e le sue antiche tradizioni.

Nel drappo di seta che andrà in premio alla Contrada vincitrice della prossima Carriera, si celebrerà la fondazione di un edificio di grande importanza per la vita culturale cittadina, dove fu praticato, come scrisse Scipione Bargagli a proposito della Congrega dei Rozzi, l’esercizio per diventare “ogni giorno più virtuosi e più dotti”. La Congrega dei Rozzi, fondata nel 1531 e trasformata in Accademia nel 1690, è sempre stata un riferimento importante per le attività culturali di Siena, contribuendo a una fioritura così intensa da farne la città italiana più fornita di accademie.