L’aumento dei dazi americani e l’economia del nostro territorio
31 Mar, 2017
Guasconi Masssimo Pres Cam Comm_800x592

L’ipotesi di un aumento dei dazi commerciali  annunciato dal presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump, nei confronti dei prodotti importati dall’Europa  crea incertezze per il futuro assetto economico mondiale.

Ai nostri microfoni Massimo Guasconi, presidente della Camera di Commercio di Siena, ha presentato  una panoramica di quello che è ad oggi il rapporto commerciale tra il nostro territorio e gli Stati Uniti. “Ci sono le normali spese doganali, ma non nella dimensione che si sta ipotizzando, per cui bisognerà capire ciò che si intendeva quando è stata fatta uscire questa notizia, anche se credo che sia poco più di un tweet e che non ci siano ancora delle dinamiche definite. Aspettiamo e cerchiamo di capire di cosa possa trattarsi.” Inoltre aggiunge: ” Complessivamente esportiamo merce per un valore di oltre 167 milioni, di cui 110 sono legati al vino. La seconda voce delle nostre esportazioni riguarda i medicinali e i preparati farmaceutici, oltre a macchinari, mobili e cristalli.” L’intervista è terminata con la citazione del Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, che in proposito ha dichiarato che non vi siano né confini né frontiere per la qualità.