L’Ateneo in una delle regate più importanti del Mediterraneo
11 Giu, 2015
katia

Ci sarà il logo dell’Università di Siena sullo scafo di Katia, la barca che parteciperà dal 17 giugno alla prova d’altura della regata “Giraglia Rolex Cup”, organizzata dallo Yacht Club Italiano. Partenza da Saint Tropez e arrivo a Genova, lungo un percorso di 241 miglia non-stop, per la più importante sfida del Mediterraneo. Skipper sarà il professor Maurizio Pompella, docente di economia dell’Ateneo, socio del Club Velico Castiglionese di Castiglione del Lago (PG), e istruttore patenti nautiche.
Il sostegno al Katia crew sarà in linea con i principi della sostenibilità, abbracciati dall’Ateneo nella propria attività scientifica e didattica, e simboleggiati dalla vela, uno degli sport più a contatto con gli elementi della natura.
In cambio dell’esposizione del logo dell’Università di Siena, l’equipaggio del Katia (uno Swan 39) potrà contare sul supporto sportivo della comunità dell’Ateneo, attivo nella promozione tra gli studenti di numerosi sport ad alto livello agonistico.
Oltre a Pompella, faranno parte dell’equipaggio Marzio Morelli, imprenditore, charter nautico (Morelli Sea Walker); Gianni Galluccio, direttore U.O. Endoscopia Toracica, San Camillo Forlanini; Isidoro Galluccio, architetto, Design Strategist, “Inscala studio”, Roma; Carlo Pagani, medico specialista in medicina interna, già San Camillo Forlanini, già Rugby Roma; Gabriele Lucantoni, medico specialista delle malattie dell’apparato respiratorio, San Camillo Forlanini; Stefano Di Lello, ingegnere, campione europeo di Judo (Kata); Andrea Di Lello, ingegnere meccanico, specializzato in robotica, alpinista.
Sarà possibile seguire in tempo reale gli aggiornamenti della regata sulla pagina FB Giraglia Rolex Cup 2015 – Katjusha. Tracking: http://www.sgstracking.com/live/giraglia2015.php .