Prima pagina

L’assessore Tarquini: “Le Scotte devono mantenere la propria scuola dell’infanzia”

“Ho scritto personalmente una lettera al dirigente dell’ufficio IV “Gestione del personale della scuola, servizi informatici e comunicazione” dell’Ufficio scolastico regionale per la Toscana, Mirko Fleres, esternando con fermezza l’indignazione dell’Amministrazione comunale e di tutta la città per questa decisione avventata che va a toccare un servizio educativo fondamentale”.
L’assessore all’Istruzione, Tiziana Tarquini, interviene con queste parole sull’ipotesi di chiusura della scuola dell’infanzia ospedaliera in funzione al policlinico delle Scotte, dibattuta anche durante il Consiglio comunale di ieri, 15 marzo.
“Siamo particolarmente colpiti per le modalità con le quali è stata assunta una decisione così importante – prosegue Tarquini – senza che sia stata fatta alcuna ricognizione preventiva o comunicazione nei confronti dell’Amministrazione comunale né tantomeno della Conferenza dell’Istruzione dell’area senese, con la quale lavoriamo congiuntamente anche per valutare le richieste relative ai servizi rivolti all’infanzia”.
“Faremo tutto il possibile – aggiunge l’assessore – affinché la problematica venga risolta al più presto, in linea con il nostro impegno costante nei confronti del settore educativo e dell’infanzia per il quale stiamo continuando a investire su sei scuole a gestione diretta. Un’attenzione ribadita anche in questi giorni con il patrocinio concesso al progetto “Shells from the sea: il Porto dei Piccoli in cammino verso Siena” che si sviluppa tra il Santa Maria della Scala, il reparto di pediatria delle Scotte e gli istituti dell’infanzia e primari per sensibilizzare sui percorsi di terapia che interessano i più piccoli, nel quadro dei principi di tutela dei bambini prescritti dalla Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”.
“L’auspicio – conclude l’assessore – è che una tale assenza di comunicazione non si ripeta in occasioni future e che sia sempre reciproco l’atteggiamento di collaborazione che il Comune di Siena non ha mai fatto mancare in questi anni”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena