L’artista Jean Claude Coenegracht e il suo palio “dolce”
14 Ago, 2016
Coenegracht Are palchi

Un Palio dolce cosi lo ha definito il pittore del drappellone Jean Claude Coenegracht. Un Palio dedicato alle donne, alla loro eleganza ma anche al loro dolore. “Volevo fare un Palio dedicato a loro – afferma il pittore – sono vicino a loro, e oggi dobbiamo essere così. ‎”Jean Claude Coenegracht è un grandissimo disegnatore – afferma la storica dell’arte, Elisabetta Cioni -. Da accogliere è il messaggio positivo dell’artista che deriva anche dai colori. La Madonna dell’ Assunta è stata presentata come una donna bella, e una madre collana. Da vera protettrice di Siena ha l’atteggiamento dell’Assunta. Un atteggiamentoprotettivo nei confronti della città. Non è una madonna triste ma una donna consapevole che guarda Siena con uno sguardo protettivo”.
‎Una donna positiva che non si abbatte. “Questo Palio le rappresenta veramente – afferma l’assessore al sociale Anna Ferretti -. La dolcezza delle donne non va confusa con la debolezza”.