“L’arte della sostenibilità”, evento nel cortile del Rettorato
31 Mag, 2019
Arte-sostenibile_mani

Domani 1 giugno giornata dedicata agli obiettvi di sviluppo sostenibile, nel cortile del Palazzo del Rettorato. L’evento del primo giugno nasce da un progetto di collaborazione che vede protagonista il liceo artistico “Duccio di Buoninsegna” e il Santa Chiara Lab dell’Università, in collaborazione con il Comune di Siena. “L’arte della sostenibilità – Mettiamo mano al nostro futuro”, a partire dalle ore 12, si svolge nell’ambito del Festival dello Sviluppo sostenibile, serie di iniziative organizzate dall’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASviS) per sensibilizzare la cittadinanza sulle tematiche della sostenibilità, sull’Agenda 2030 dell’ONU e sui 17 obiettivi di sviluppo sostenibile. Obiettivi importanti per il Paneta come l’eliminazione della povertà estrema, della fame, il diritto a  salute e benessere,  l’uguaglianza di genere, il diritto ad un lavoro dignitoso e ad avere acqua potabile.
In mostra ci saranno diciassette sculture realizzate dagli studenti delle classi quinte delle sezioni di arti figurative del Liceo artistico, a rappresentare i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile. Alle 16 appuntamento con “Le 17 nuove allegorie per la sostenibilità”: il progetto sarà presentato da Silvia Buzzichelli, Sonia Carmignani, Angelo Riccaboni, Alessandra Viviani, Fiorino Iantorno e Giovanni Pala. Gli studenti del liceo diventeranno “attori” e ventiquattro di loro, accompagnati da quattro musicisti dell’Archivio Italiano Paesaggi Sonori, e dalle poesie recitate dal professor Alessandro Fo, presenteranno gli obiettivi dello sviluppo sostenibile attraverso una performance di arte contemporanea.
Nel pomeriggio inoltre verrà consegnato un premio di laurea per la migliore tesi sui temi della sostenibilità assegnato dal Rotary Club Montaperti Castelnuovo Berardenga.

Per informazioni sull’evento consultare la pagina web all’indirizzo https://www.unisi.it/unisilife/eventi/larte-della-sostenibilita

ASCOLTA L’INTERVISTA DEL DIRETTORE DEL SANTA CHIARA LAB FIORINO IANTORNO