L’Aquila vince la terza prova
30 Giu, 2016
DSC_3264

Ordine di ingresso tra i canapi che ha seguito quello di assegnazione: Istrice, Tartuca, Bruco, Oca, Giraffa, Nicchio, Aquila, Drago, Chiocciola e Lupa di rincorsa.

Si è svolta questa sera la terza prova che non ha visto nessuna variazione per quanto riguarda le monte rispetto alle prove precedenti: Bruco-Brigante, Lupa-Scompiglio, Drago-Trecciolino, Giraffa-Bellocchio, Chiocciola-Girolamo, Aquila-Tremendo, Istrice-Turbine, Tartuca-Bighino, Oca-Gingillo, Nicchio-Tittia.
Dopo i ripetuti problemi che hanno visto coinvolti la cavalla del Nicchio Quadrivia e il fantino Giovanni Atzeni, anche stasera si è ripetuta la solita storia: Quadrivia non voleva proprio entrare tra i canapi nonostante i vari tentativi di Tittia, che è riuscito a farla entrare solo scendendo da cavallo e spingendola lateralmente. Trovato l’allineamento sono partiti molto forte il Bruco, la Tartuca, l’Aquila e l’Oca. Cade al Casato il fantino dell’Aquila che viene subito superato dall’Oca, ma Renalzos procede veloce e da solo va a vincere la terza prova.