L’appuntamento del giovedì con “Le scoperte” è dedicato alla famiglia Chigi
21 Ago, 2018
????????????????????????????????????

Era il 13 febbraio 1599. Flavio Chigi e Laura Marsili, celebrando la nascita del figlio Alessandro appena avvenuta, non sanno che quella creatura diverrà una tra le più poliedriche figure della storia senese: intellettuale da tre lauree, cardinale poi Papa col nome di Alessandro VII e in questa veste committente per buona parte dei più grandi capolavori che adornarono Roma nel Seicento.
Ma Alessandro fu solo uno dei tanti Chigi che la storia senese ha archiviato come ‘notabili’: ed è a tutti loro che giovedì 23 agosto sarà dedicata la quarta delle Scoperte. Dopo la pausa paliesca, la serie estiva di passeggiate guidate nel centro storico di Siena, curate dalle guide locali di Federagit Confesercenti avvia la seconda parte del programma 2018, con un percorso denso di tappe e di richiami documentati. I Chigi furono infatti un casato di uomini in affari attivi intensamente tra Siena, Roma e Malta, protagonisti del rinnovamento artistico e culturale di quel tempo. Ne sono prova le tante chiese e palazzi che da questi furono commissionati e restaurati. Grazie anche ai vincoli parentali con i più importanti casati dell’epoca, la famiglia Chigi non solo ha inciso sulla storia di Siena, ma è stata anche protagonista delle vicende dell’intera politica italiana.
La quarta delle Scoperte 2018 partirà alle ore 21.30 di giovedì 23 agosto da Fonte Gaia, in piazza del Campo: la prenotazione non è obbligatoria ma è fortemente consigliata (via tel o whatsapp al 334 8418736, via mail a federagitsiena@libero.it). Altri dettagli su su facebook e instagram (Scoperte). L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Siena – Assessorato alla Cultura. Era il 13 febbraio 1599. Flavio Chigi e Laura Marsili, celebrando la nascita del figlio Alessandro appena avvenuta, non sanno che quella creatura diverrà una tra le più poliedriche figure della storia senese: intellettuale da tre lauree, cardinale poi Papa col nome di Alessandro VII e in questa veste committente per buona parte dei più grandi capolavori che adornarono Roma nel Seicento.
Ma Alessandro fu solo uno dei tanti Chigi che la storia senese ha archiviato come ‘notabili’: ed è a tutti loro che giovedì 23 agosto sarà dedicata la quarta delle Scoperte. Dopo la pausa paliesca, la serie estiva di passeggiate guidate nel centro storico di Siena, curate dalle guide locali di Federagit Confesercenti avvia la seconda parte del programma 2018, con un percorso denso di tappe e di richiami documentati. I Chigi furono infatti un casato di uomini in affari attivi intensamente tra Siena, Roma e Malta, protagonisti del rinnovamento artistico e culturale di quel tempo. Ne sono prova le tante chiese e palazzi che da questi furono commissionati e restaurati. Grazie anche ai vincoli parentali con i più importanti casati dell’epoca, la famiglia Chigi non solo ha inciso sulla storia di Siena, ma è stata anche protagonista delle vicende dell’intera politica italiana.
La quarta delle Scoperte 2018 partirà alle ore 21.30 di giovedì 23 agosto da Fonte Gaia, in piazza del Campo: la prenotazione non è obbligatoria ma è fortemente consigliata (via tel o whatsapp al 334 8418736, via mail a federagitsiena@libero.it). Altri dettagli su su facebook e instagram (Scoperte). L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Siena – Assessorato alla Cultura.