Lancio di sassi sulla Siena-Bettolle, colpita un’ambulanza della Pubblica Assistenza di Chiusi
8 Set, 2017
ambulanza vetro rotto sasso

Poteva avere conseguenze drammatiche il gesto di qualche sconsiderato che, nella tarda mattinata di ieri, si è divertito a scagliare sassi sulla Siena-Bettolle. E’ successo all’altezza di Rigomagno (Sinalunga) in direzione Nord, dove è stata colpita un’ambulanza della Pubblica Assistenza di Chiusi, che stava trasportando un paziente al policlinico di Siena per dei controlli sanitari. Improvvisamente delle grosse pietre lanciate dalla scarpata hanno colpito e sfondato il vetro anteriore del mezzo, proprio all’altezza della testa del conducente che per fortuna non è stato raggiunto. Fortunatamente il volontario che guidava, un ragazzo di venti anni, ha avuto la freddezza di fermarsi e di mettere in sicurezza il paziente, evitando il peggio. Anche un secondo veicolo, che seguiva l’automezzo della Pubblica Assistenza, è stato colpito, ma in entrambi i casi per fortuna non è accaduto nulla di grave, solo un grande spavento. Le forze dell’ordine subito avvertite stanno indagando.

Sul fatto è intervenuto anche il sindaco di Chiusi Juri Bettollini, che in un post sulla sua pagina Facebook, condanna con forza il gesto e rinnova la solidarietà alla Pubblica Assistenza e a tutti i volontari che offrono un servizio importante per la comunità.