L’Amministrazione comunale punta su istruzione e formazione
29 Ago, 2014
logo_are_6_trasp

Tarquini e Valentini: “Assunzioni e investimenti su un settore che consideriamo strategico per il futuro di Siena”

 

Nonostante la complessa situazione economico-finanziaria e la necessità di mantenere la massima attenzione sui raggiunti equilibri del bilancio, il Comune di Siena continua a lavorare e ad investire nella scuola dell’infanzia. In primo luogo, infatti, nonostante l’aumento dei costi generali non ci saranno incrementi delle rette per le scuole materne e gli asili nido comunali.  “Istruzione e formazione sono diritti fondamentali- ha sottolineato il Sindaco di Siena Bruno Valentini-  e proprio per questo insieme all’Assessore  Tarquini abbiamo lavorato per continuare a garantire un servizio di alta qualità senza gravare eccessivamente sulle famiglie della nostra città”. Inoltre, nonostante i rilevanti vincoli che la legge pone alle assunzioni, all’apertura delle scuole gli organici del personale insegnante e del personale di supporto saranno al completo. Sono in corso infatti assunzioni, per il momento a tempo determinato, di 5 unità per le scuole dell’infanzia, di 7 unità per gli asili nido e di 8 unità di personale di supporto. Valentini bimbi a scuola_800x600
“E non è tutto qui”, commenta l’Assessore all’Istruzione Tiziana Tarquini. “Abbiamo deciso, infatti, di fare un importante investimento strutturale sulla qualità del servizio educativo. Per questo motivo, prima dell’autunno, verranno banditi due concorsi pubblici  proprio per il personale degli asili e delle scuole comunali. Le procedure per le assunzioni a tempo indeterminato saranno completate prima dell’avvio del successivo anno scolastico (settembre 2015), garantendo la definizione degli organici in maniera permanente”.
L’indizione dei concorsi pubblici colma un vuoto di dieci anni: era da tanto infatti che non si procedeva ad assunzioni mediante concorso. “Un modo per rafforzare un settore che consideriamo vitale- conclude Valentini- e contemporaneamente un’occasione per tanti giovani capaci che avranno la possibilità di dimostrare la propria preparazione professionale”.