Prima pagina

La Valdelsa unita per cogliere opportunità per le aziende

Istituzioni, associazioni di categoria e centri servizi insieme per cogliere opportunità di sviluppo per le aziende. Un territorio si muove e entra nella fase operativa a supporto del sistema economico. Venerdì prossimo, 12 settembre, presso il Comune di Poggibonsi si svolgerà il primo tavolo operativo, a cui prenderanno parte associazioni di categoria e centri servizi, e che è stato convocato congiuntamente dai Sindaci Valdelsani.

I Sindaci uniti per creare un contesto favorevole. Come si legge nella lettera di invito a firma Giacomo Bassi, Emiliano Bravi, David Bussagli, Paolo Canocchi, Piero Pii, “per creare le condizioni per un contesto favorevole in grado di attivare processi virtuosi è fondamentale agire in maniera armonizzata: mettere insieme le migliori energie con un unico obiettivo la crescita del territorio. Per questo motivo si rende necessario creare una cabina/tavolo di regia che coinvolga, insieme alle Amministrazioni Comunali, i principali soggetti che operano nello sviluppo economico del territorio: associazioni di categoria e centri servizi. Condividere questo percorso significa prima di tutto conoscere ed interpretare le principali problematiche delle aziende in modo da affrontarle e contrastarle più efficacemente, conoscere le azioni ed i progetti messi in campo in modo da suggerire strategie di coordinamento, creare sinergie fra più soggetti, stimolare la progettazione e l’attuazione di politiche integrate, favorire la diffusione massima delle opportunità presenti in ambito regionale, nazionale ed europeo”.

Una task force per cogliere le opportunità. “Un passaggio importante – sottolinea il Sindaco di Poggibonsi David Bussagli – che arriva dopo il lavoro che abbiamo da subito avviato e che ha avuto riscontri positivi in tutti i soggetti coinvolti. Stiamo parlando di attivare una task force in grado di tradurre in opportunità per le aziende le risorse messe a disposizione. Per fare questo è necessario un confronto sano, serrato e sistematico fra i soggetti che operano nel contesto economico, per generare massa critica e aggregare risorse in termini di persone, strutture, reti, competenze”.

“C’è un percorso da fare insieme – prosegue Bussagli – per coordinare azioni e strategie lavorando su linee di intervento selezionate e concrete. È fondamentale l’unione delle Istituzioni, e ce l’abbiamo, e la presenza di chi svolge e può svolgere ancora di più un ruolo strategico, ovvero centri servizi e associazioni di categoria. L’entusiasmo e la determinazione riscontrata sono un dato estremamente positivo per tutto il territorio”.

Nel corso dell’incontro di venerdì saranno proprio i centri servizi a illustrare i punti cardine della progettazione già attivata dalla Regione e delle programmazioni a diretta emanazione europea.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena